Manfredonia
Era impegnato socialmente e politicamente

Manfredonia, in ricordo di Antonio Gelsomino

Tra i giovani del tempo ricordo i miei fratelli più grandi, Lello e Renzo la pomata, volpe dj


Di:

Manfredonia. CIRCA un mese fa è scomparso Antonio Gelsomino, noto con il soprannome di Piero. Era impegnato socialmente e politicamente, già esponente all’epoca del Pds, era stretto collaboratore di Paolo Campo, amico di Giacomino Rucher e dell’onorevole Franco Mastroluca.

Antonio aveva 59 anni, era stato operato al cuore anni fa. Gelsomino, chiamato dagli amici Piero u biond, faceva parte dei giovani che frequentavano “Bar delle Rose” tra
gli anni ’80 e ’90, al tempo dei fanatici di pomate, gel e brillantine.

Era il ritrovo degli amici scanzonati, i cosiddetti belli di piazza, gli spavaldi per eccellenza.

Tra i giovani del tempo ricordo i miei fratelli più grandi, Lello e Renzo la pomata, volpe dj.

Si potrebbe scrivere un libro su quegli anni, io ero un ragazzo allora.

Mi è sembrato doveroso ricordare Antonio, dopo tanti anni di vita al Nord, poi ritornato ed impegnato nella politica della Manfredonia,di quella che faceva battere ancora il cuore per il credo.

(A cura di Claudio Castriotta, Manfredonia 26.10.2017)

Manfredonia, in ricordo di Antonio Gelsomino ultima modifica: 2017-10-26T18:25:34+00:00 da Claudio Castriotta



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • SUSY

    Sapreste dirmi se il papa’ di Antonio faceva il barbiere??
    GRAZIE


  • Antonio correale

    Grande Piero…la tua figura…la tua semplicità. ..la tua amicizia..ha coinvolto tutti….e tutti quelli che ti hanno conosciuto ti porteranno sempre nel cuore.


  • Luciano

    Ciao Tonino…R.I.P.


  • ANTONIO

    Ciao zio rimarrai sempre nei nostri cuori, Ci mancheranno le tue battute ,i tuoi sorrisi, il tuo affetto, quel tuo modo di prendere sempre il meglio dalla vita.
    SEI UNICO ZIO. UN ABBRACCIO FORTE


  • Nico

    Hai ragione CORREALE , Piero era proprio una bellissima persona , virtu’ e doti che purtroppo a te mancano.


  • Antonio

    Si Susy il padre di Antonio era barbiere. Aveva il suo botteghino in corso Manfredi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi