Cronaca

Mobile Foggia, due arresti e inseguimenti auto


Di:

QuesturaFoggia, immagine d'archivio (da sito ufficiale)

QuesturaFoggia, immagine d'archivio (da sito ufficiale)

Foggia – ANCORA senza un nome il cadavere trovato ieri mattina in via Sprecacenere, dagli agenti della Mobile di Foggia. Sul terreno dell’affittuario, G.C., il medico legale e degli agenti della Volante che hanno accertato la presenza di un cadavere mangiucchiato dagli animali, di sesso maschile, in evidente stato di decomposizione. Ieri è stato invece arrestato un 43enne di Foggia, F.L., accusato di stalking, maltrattamenti, violenza sessuale sulla sua compagna, una 35enne del centro dauno. L’uomo, da alcuni mesi, avrebbe costretto la donna a subire dei rapporti sessuali, minacciandola, in caso di rifiuto, che avrebbe fatto lo stesso con la presenza di altri uomini, oltre a minacciare la donna di possibili violenze sulla madre. L’uomo non avrebbe utilizzato armi o oggetti per ferire e minacciare la donna ma pugni, schiaffi, calci e intimidazioni verbali. Sempre ieri è stato arrestato il pregiudicato foggiano Luigi Del Grosso,per una rapina ai danni di una signora (alla quale Del Grosso ha portato via oggetto e denari) nei pressi della Chiesa di San Ciro. La vittima ha subito la frattura di una costola. L’uomo, con precedenti penali per reati di spaccio e rapina, è ospite della comunità Emmaus.


Redazione Stato

Mobile Foggia, due arresti e inseguimenti auto ultima modifica: 2010-01-27T14:20:36+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This