Manfredonia

N.La Torre: Monte dei Paschi? Nel PD al massimo dei correntisti (VD)

Di:

Un momento dell'incontro a Palazzo dei Celestini. Da sx: Campo, N.La Torre, S.Imperatore, Riccardi, Bordo (statoquotidiano2@13)

Manfredonia – “ABBIAMO sempre più la sensazione che Monti – in difficoltà nei sondaggi – stia cercando di alzare i toni della polemica per ammaliare gli elettori: in realtà sul Monte Paschi dei Siena il Pd non ha nulla di cui preoccuparsi, anzi confidiamo che si faccia chiarezza su fatti che sono molti gravi con conseguente individuazione dei responsabii; nelle lostre liste al massimo ci sono persone che hanno un conto corrente con il Monte dei Paschi di Siena (si fa riferimento “allo scandalo dei derivati che vede coinvolto Giuseppe Mussari, presunto responsabile della gestione della banca negli anni in cui sono stati sottoscritti i titoli tossici; il collegamento con il Pd è ipoteticamente individuabile nel numero dei consiglieri presenti nel CdA dell’ente bancario,ndr)”. “Nelle liste di Monti c’è un certo signor Monaci, membro del CdA di Monti dei Paschi e probabilmente corresponsabile dello scandalo derivati”. Lo ha detto a Stato il senatore Nicola La Torre, vice presidente del gruppo dei senatori del Pd, durante l’odierno incontro a Palazzo dei Celestini, primo atto della campagna elettorale del Pd, con la candidatura del manfredoniano onorevole Michele Bordo, al numero 2 alla Camera dei deputati.

Come rilevato a livello nazionale, dopo il caso Mps l’attenzione del Pd è anche rivolta ai sondaggi, nell’ottica di «un piccolo ma significativo decremento delle intenzioni di voto nei confronti del Pd. Poca cosa, per ora, diciamo uno/due punti percentuali (M.M.Meli sul Corriere della Sera)», con analisi di un parte dell’elettorato sul «rapporto tra il Pd e il mondo bancario».

“Una campagna elettorale che segna un cambiamento – ha detto a Stato il senatore La Torre – con spinta del Partito democratico per uscire da una crisi drammatica, dopo anni Governo di centro destra. Dobbiamo affrontare la prima e vera emergenza di questo paese, il lavoro. A tal fine, vogliamo offrire le nostre proposte con una coliazione che non abisce solo a vincere le elezioni ma anche a governare e a cambiare positivamente, economicamente, socialmente questo paese.”


g.defilippo@statoquotidiano.it



VIDEO



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • voterò 5 stelle

    Siete stati smacherati anche voi del Pd.
    Ho dato una scorsa al vostro piccolo raduno c’erano i soliti noti..che pena


  • Sandro

    @votero’ 5 stelle . ma vota cio’ che vuoi liberta’ di parola di voto e di espressione ………………… tremo dalla paura


  • Nicola

    Ma cosa ne volete sapere voi cosa fa il pd in quella zona d Italia? Voi avete solo il simbolo cucito sulle magliette ma ci voleva il disegno della pagnotta invece del classico, tenete in prigione la vs città con un sistema collaudato di voti e nomenclature da terzo reich….altro che democrazia, dal partito nazionale avete adottato solo la metodologia di governare ed assegnare posti, per tutto il resto quelli qualcosa avranno pur guadagnato a noi invece ci avete solo fatto violentare ed emarginare come città..avete creato una landa deserta di lacrime e disperazione.


  • Pasquale

    Ho il sospetto che Nicola La Torre non abbia fatto totale chiarezza sulla questione Monte Paschi Siena. Sentiremo cosa riferiranno in parlamento Monti e compagni a tale proposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi