Manfredonia
Per i sindacati sono intervenuti il Cisnac, l'Usppi, la Fp Cgil, la Ugl, la Nursind, la Confial

Ospedale Manfredonia, “Il San Camillo non puo’ diventare ‘Ospedale di comunità'”

"Il punto oggetto dell'incontro è stato, ancora una volta, l'incerto futuro del nostro nosocomio alla luce della recente approvazione, da parte della Giunta Regionale, del piano di riordino ospedaliero"

Di:

Manfredonia. ”Il 24 gennaio 2017, presso la sala consiliare del Comune di Manfredonia si è tenuto un incontro tra la Commissione Sanità del Consiglio Comunale e numerose rappresentanze sindacali di categoria. All’incontro hanno partecipato il Sindaco Angelo Riccardi, il presidente della Commissione Antonio Prencipe e i consiglieri Cristiano Romani, Giovanni Fiore, Michele La Torre e Damiano Dambrosio. Per i sindacati sono intervenuti il Cisnac, l’Usppi, la Fp Cgil, la Ugl, la Nursind, la Confial.

Il punto oggetto dell’incontro è stato, ancora una volta, l’incerto futuro del nostro nosocomio alla luce della recente approvazione, da parte della Giunta Regionale, del piano di riordino ospedaliero, che ha ufficialmente denominato il San Camillo De Lellis come Ospedale di Base.

Tutto ha preso il via dal D:M: 70/2015 che intendeva garantire, nell’erogazione delle prestazioni sanitarie, livelli qualificativi appropriati e sicuri, favorendo, al contempo, una significativa riduzione dei costi, nel rispetto dei Livelli Essenziali di Assistenza (L.E.A.).

Il problema, per quanto ci riguarda, nasce nel momento in cui il piano di riordino, approvato dalla Giunta Emiliano, per gli ospedali di base, non contempla le strutture complesse, fondamentali invece per la loro efficienza e funzionalità e di cui il San Camillo è dotato, e il conseguente ridimensionamento di queste a strutture semplici. Infatti, nello stesso si legge: “…mantenimento in esercizio di strutture organizzative complesse soltanto presso gli ospedali di secondo e di primo livello, prevedendo negli ospedali di base solo strutture semplici in integrazione e complemento con le discipline presenti negli ospedali di rango superiore”. Ebbene ciò significa togliere i Direttori di Struttura a Manfredonia e far dipendere, con tutti i disservizi che ne conseguono, i reparti da Cerignola.

Questo in contraddizione con quanto previsto dal D.M.70/2015, il quale stabilisce invece che gli ospedali di base hanno un bacino di utenza compreso tra gli 80.000 e 150.000 abitanti, pertanto i singoli ospedali devono disporre, in relazione al livello di appartenenza, di UNITA’ OPERATIVE DI COMPLESSITA’ E SPECIALITA’ CRESCENTE.
Infine, è stato messo in rilievo il fatto che tale piano è in contraddizione con lo stesso piano di riordino del Presidente Emiliano, visto che annovera, per gli ospedali di base, servizi di cui il nostro nosocomio non è dotato. Pertanto questo comporterà (e questo è il timore ben evidenziato allo stesso Presidente dal Sindaco e condiviso dai sindacati e dalla Commissione Sanità) il possibile regresso del San Camillo a ospedale di comunità.

In conclusione, i Sindacati e la Commissione Sanità hanno deciso di mantenere alta l’attenzione su quanto avviene, incontrarsi periodicamente insieme al Sindaco, a difesa del nostro presidio ospedaliero, e di proporre ogni utile soluzione in vista di ulteriori interventi da parte della Regione.”

Redazione Stato Quotidiano.it – Riproduzione riservata

Ospedale Manfredonia, “Il San Camillo non puo’ diventare ‘Ospedale di comunità'” ultima modifica: 2017-01-27T17:22:20+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
21

Commenti


  • gino

    invece di chiaccherare, alzate quelle chiappe dalle poltrone e fatevi sentire a bari, in poche parole MUOVETE IL CULOOOOOOOOOO prima che vi infilzano.


  • ilproletario

    A Bari, i nostri amministratori e uomini politici, non se li c..a nessuno! Potranno avere lo stesso valore del due bastone con la briscola a coppe! Queste riunioni valgono per DIRE QUALCOSA, così, quando l’Ospedale verrà declassato o chiuso, potranno dire: Io ho protestato,! Ho detto no! e così via….


  • anna

    Fino a ieri, dopo molte cattive esperienze avute, ponderavo per l inutilità medico-sanitaria del pronto soccorso nonché dell intera struttura, ma ci sono dottori e qualche dottoressa degni di questi appellativi, che hanno dimostrato dedizione e senso del dovere verso l utenza e le necessita umane, che fa sperare bene, gli ospedali servono per salvare vite e alleviare sofferenze.
    Salviamo questo ospedale ma facciamo che serva per salvare vite umane, ed effettuare prestazioni di assistenza e cura davvero utili alla collettività.
    Grazie dott. ssa Enza


  • Gaetano


  • Pensionato

    Siete la classe politica più’ spendacciona, più’ scadente, più’ miope ( ad esser buono) più assente nella storia di Manfredonia dal dopoguerra ad oggi.SIete praticamente inutili ci stanno scippando anche le mutande strappate.


  • Camillo

    Cavour dispose la ferrovia Foggia Manfredonia, Mussolini il porto e le fogne oltre al borgo di SIponto r bonifiche varie, nel 71 la DC dispose la costruzione dell’ Oospadale.. e voi che fate oltre a stazioni fantasme e tanto cemento inutile e continue inezioni di terrore tra tasse da strozzaggio e il timore di quantità terribile di gas sotto i piedi?


  • Vincenzo

    Per una migliore informazione , se la riunione in comune era con sindicati ospedalieri accreditati ( fp Cgil , Usppi, Cisnac , nursind, Ugl ) , ci piacerebbe sapere chi è la confial e chi rappresenta . Grazie


  • Pasquale Troiano

    Mi pare che la sveglia abbia suonato troppo tardi !!!
    Dove eravate quando la S.C. di Ostetricia e Ginecologia è rimasta senza Direttore effettivo ? Ecco da dove sono cominciati i GUAI dell’Ospedale di Manfredonia e poi quanti Uffici sono stati chiusi ??? Cosa avete fatto per farli rimanere a Manfredonia ?? Assolutamente NIENTE !! Sono pronto a dimostrarVelo !! Adesso sono solo e soltanto chiacchiere !! I Sindacati !? Fantasmi !!!!


  • Re Manfredi

    Nato/a a Cerignola, Foggia, San Severo..da tempo i miei figli nascono altrove. Vergognatevi amministratori e politici sipontini!


  • Pasqualino u maraja

    Manfredonia appartiene allo Yemen del Sud o alla Somalia?


  • manfredonia

    Prencipe tutte chiacchiere dici


  • Francesco

    Prencipe ed i suoi compagnucci stabilirono che Manfredonia, senza industrie e senza il terziario avanzato, doveva arrivare a 80.000 abitanti e più. Gli speculatori hanno ringraziato e vai con comparti con migliaia di appartamenti vuoti. I contribuenti pagano tasse altissime per fornire servizi scadenti a 5 chilometri di paese sporco. Prencipe. in consiglio comunale 2 anni fa, ammise che si erano sbagliati. Ora succederà così per l’ospedale, diventerà poliambulatorio. Il Comune di Manfredonia, la provincia di Foggia, la Regione Puglia e l’Italia sono governati dai compagnucci: allora poi si meravigliano se i grullini aumentano?


  • Anonima

    Hai finito PRENCIPE.Alle prossime non candidarti perché avrai persone da tutta Manfredonia che ti faranno campagna contro.Siete buoni solo a chiudere tutto.


  • Zuzzurellone Sipontino

    A Vendola ed Emiliano chi li ha votati? A Riccardi, Ognissanti, Campo e la Gentile alla regione chi li ha votati?
    A Roma chi abbiamo? Mo vuoi vedere che nessuno ha votato il centro sinistra negli ultimi 25 anni?
    Ricordiamocelo tutti alle prossime amministrative, politiche ed europee. Speriamo che ce ne ricordiamo.


  • Mobilitazione

    Se i nostri politici se ne fregano, mobilitiamoci noi cittadini, Nelle piazze si sono vinte molte battaglie.


  • Banana in c......o

    Scusa Prencipe vorrei porti una semplice domanda ” tu vivi su Marte” se è così rimanici non servi.


  • jmbo

    …La città è sempre più immobile… classe politica fallimentare ormai da decenni… che non ha l’onestà intellettuale di ammetterlo… e si ripropongono sempre… e noi li votiamo… oh! Ricordatevi di allungare la striscia gialla sua viale Michelangelo/Tratturo del Carmine altrimenti tra poco fioccheranno le richieste di risarcimento di tutti quelli che si andranno a buttare sulle radici per poi farsi pagare… Ma avete piantato i pini anche nella nuova piazza sul porto dogana? Deficienti!!!


  • ezio

    Vorrei sapere se tra tutti quelli che hanno commentato quanti se la sentirebbero di andarsi a ricoverarsi a Manfredonia o piuttosto emigrare a Milano Roma Bologna ecc. Questo è un ospedale per accaparrarsi i posti, i primari percepiscono le retribuzioni come quelli che lavorano al San Raffaele di Milano.


  • Partito della Zappa

    Cioè qui si parla ancora? Dopo che ci hanno tagliato tutti i servizi!!!
    Hai un problema cardiaco? Muori se non arrivi in tempo a san Giovanni,hai un osso rotto ? Devi sperare per accertati che funzioni la TAC,ma tanto devi andare lo stesso a san Giovanni, sei donna e hai bisogno del ginecologo? Prima delle 2 però… Tanto poi ti mandano a san Giovanni! Per non parlare delle nascite,nessuno più può nascere a Manfredonia! L’unico reparto sempre aperto ? La psichiatria! VERGOGNA DEVE CAPITARE QUALCOSA DI SERIO A CHI DICO IO…


  • Max

    Ma se alle primarie in nostro amato sindaco ha parteggiato è fatto parteggiare parte dei -piddini manfredoniani (la maggior parte pensionati baby e paraculati) mettendosi spudoratamente contro Emiliano senza mezzi termini.. pensa te se il ns governatore possa avere pietà del nostro ospedale.. Riccardi sei proprio furbo, sai?


  • Banana in c.. o

    Davvero????? Ma dove ca…. o vivete? Prencipe sei un bluff, ma quando arizzigli i ferri?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi