GarganoManfredonia
Dall’11 al 14 febbraio 2017 la città dell'Amore si prepara a festeggiare il suo Santo Patrono

Vico del Gargano festeggia San Valentino

La più antica notizia di san Valentino è in Martyrologium Hieronymianum, un documento ufficiale della Chiesa dei secc. V-VI dove compare il suo nome e anniversario di morte


Di:

blog.rodigarganico.info

Rodi Garganico ha pubblicato:”Dall’11 al 14 febbraio 2017 la città dell’Amore si prepara a festeggiare il suo Santo Patrono Valentino PROGRAMMA RELIGIOSO LUNEDÌ 6 Inizia la novena a S. Valentino in Chiesa Madre Ore 17.30 – Rosario Ore 18.00 – Messa e Novena DOMENICA 12 In Ch” (…)

(wikipedia) San Valentino, detto anche san Valentino da Terni o san Valentino da Interamna (Terni, 176 circa – Roma, 14 febbraio 273), è stato un vescovo romano, martire. Venerato come santo dalla Chiesa cattolica, da quella ortodossa e successivamente dalla Chiesa anglicana, è considerato patrono degli innamorati e protettore degli epilettici.

La più antica notizia di san Valentino è in Martyrologium Hieronymianum, un documento ufficiale della Chiesa dei secc. V-VI dove compare il suo nome e anniversario di morte. Ancora nel secolo VIII un altro documento, Passio Sancti Valentini, ci narra alcuni particolari del martirio: la tortura, la decapitazione notturna, la sepoltura a Terni ad opera dei discepoli Proculo, Efebo e Apollonio, il successivo martirio di questi e la loro sepoltura.

Vico del Gargano festeggia San Valentino ultima modifica: 2017-01-27T11:00:21+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This