Regione-Territorio
Tolleranza zero a Pietra Ligure (Savona) contro le perdite di tempo dei dipendenti comunali

Sindaco, la pausa caffè si recupera

Il regolamento comunale voluto dal sindaco Dario Valeriani è di fatto una normativa anti "furbetti del cartellino"

Di:

(ANSA) – SAVONA, 27 FEB – Tolleranza zero a Pietra Ligure (Savona) contro le perdite di tempo dei dipendenti comunali: si devono registrare le uscite anche per la pausa caffé. Il regolamento comunale voluto dal sindaco Dario Valeriani è di fatto una normativa anti “furbetti del cartellino” e contro gli sprechi nella pubblica amministrazione. “Sindaco-sceriffo? No, abbiamo varato regole ferree per tutelare i dipendenti in cui abbiamo fiducia”, dice. “Ora se un cittadino vede un ‘comunale’ al bar a prendere un caffè sa che non c’è spreco di soldi pubblici, il lavoratore recupera anche pochi minuti”. Nel regolamento è previsto tutto: pause caffè o per il pranzo, ritardi, uscite, “Banca delle ore” per recuperare gli straordinari. (ansa)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi