Manfredonia
Nota a Stato Quotidiano

Costituito CoorComm: coordinamento commercianti Manfredonia

Il CoorComm nasce per libera iniziativa di numerosi commercianti di varie categorie merceologiche

Di:

Manfredonia. Formalizzata stamani la nascita del Coordinamento Commercianti Manfredonia CoorComm, al Sig. Sindaco, agli Assessori interessati e all’Agenzia del Turismo di Manfredonia.
Il CoorComm nasce per libera iniziativa di numerosi commercianti di varie categorie merceologiche.

Gli obiettivi del Coordinamento si possono riassumere nei seguenti punti:
Collaborazione con le Istituzioni Comunali per la ricerca di idee e soluzioni per il rilancio della crescita del commercio cittadino;
Collaborazione con le Istituzioni Comunali per la valutazione di qualsiasi genere di politiche o iniziative riguardanti il commercio e le attività produttive;
Condivisione di idee e iniziative valide per la crescita delle presenze turistiche a Manfredonia;
Partecipazione alle riunioni e agli incontri di Programmazione Comunali di tutte le attività sociali, ludiche, culturali e promozionali riguardanti la Città di Manfredonia;
Contribuzione, se condivisa e ritenuta importante, al finanziamento di attività atte a produrre sviluppo economico nella città;
Organizzazione di convegni e incontri finalizzati alla crescita degli imprenditori e delle loro attività.

Ai colleghi Commercianti e imprenditori di Manfredonia chiediamo di aderire numerosi.
L’Unione fa la forza ed è il primo passo per rilanciare le sorti della nostra amata Manfredonia.
Scrivete al nostro indirizzo email: coorcommmanfredonia@libero.it, lasciando i vostri dati e vi contatteremo”.

(Manfredonia 27 febbraio 2017 – I Rappresentanti Pro-Tempore Francesco Palmieri e Angelo Guerra)



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • Zuzzurellone Sipontino

    Combattere la PIAGA degli abusivi……


  • commerciante dalla culla

    “Contribuzione, se condivisa e ritenuta importante, al finanziamento di attività atte a produrre sviluppo economico nella città.”
    Iniziativa lodevole, ma come facciamo a contribuire (se condiviso e ritenuto importante) finanziariamente se oggi si tenta tutti i giorni di sopravvivere grazie agli abusivi, ai cinesi e al web. Forse i commercianti del centro avrebbero il loro tornaconto, ma noi fuori dal centro?


  • Da sort di NIND

    Raccogliere soldi per la segreteria del coordinamento. Si devono far lavorare i “giovani” meritevoli. ma proprj! Poveri commercianti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi