ManfredoniaStato news
Un principio di primavera all’insegna dell’allegria e spensieratezza quello di Vieste

“Il folk sipontino in cammino su Vieste esporta il suo ritmo” (FOTO-VIDEO)

Il folk sipontino a Vieste ha così esportato musiche e balli e anche costumi tradizionali e popolari dei sipontini

Di:

Manfredonia. Il folk sipontino il primo giorno di primavera ha portato il ritmo sipontino anche nella città di Vieste e, con i balli tradizionali, anche la promessa di farrate eccezionali. E’stato un principio di primavera all’insegna dell’allegria e spensieratezza quello di Vieste, così il 21 Marzo con un clima ancora invernale ci si è scaldati con i movimenti di balli popolari, che sembravano far ballare anche la Luna. Dalla Tarantella alla quadriglia, è il ballo che ti piglia, ascoltando il ritmo di una musica che ti prende animatamente in modo sorprendente. Il folk sipontino a Vieste ha così esportato musiche e balli e anche costumi tradizionali e popolari dei sipontini, contribuendo assieme all’associazione di Vieste Pizzeche & muzzeche a trasformare una fresca serata di primavera in un caldo e suggestivo palcoscenico. Complici del calore della serata, anche le fanoje di San Giuseppe, rinviate al primo giorno di primavera per questioni meteorologiche. Il clima festoso che ha accolto i presenti di quella giornata a Vieste lo potete percepire dal contributo video di questa pubblicazione, arricchito anche dalle riprese fotografiche, che evidenziano il sano divertimento di un tempo che è sapientemente trasmesso anche alle giovani generazioni.

Una sintesi di presentazione del gruppo folk sipontino è fornita da Giuseppe Marasco, attraverso il quale possiamo dire che è un Associazione Sportiva Dilettantistica Culturale nata l’ 11.02.2013, affiliata alla CIVILIS Confederazione Europea onlus ACSI e iscritta nel Registro Nazionale delle associazioni del C.O.N.I. Quale nuovo consiglio direttivo sociale è stato eletto e così costituito dal Presidente Cinzia Pellegrino, Vice presidente Di Giorgio Sipontina, Segretario nonché Direttore Tecnico l’Istruttore Tommaso Pellegrino e i due consiglieri Cosimo Robustella e Marianna Sciannandrone. Instancabilmente l’attività viene svolta nel salone parrocchiale della San Carlo Borromeo, l’associazione fra le varie dimostrazioni è stata presente volontariamente e gratuitamente per rallegrare gli ospiti di varie strutture quali: Casa della Vita “ Anna Rizzi “, Casa di riposo “Stella Maris”, Casa famiglia “ Don Mario Carmone”, Istituto Sacro Cuore delle Suore, Centro diurno “ Alda Merini “, nelle parrocchie San Giuseppe, della Croce, Sacra Famiglia, fuori sede esibizioni e spettacolo svolti in varie località quali: San Giovanni Rotondo, Foggia, Zapponeta, Monte Sant’Angelo, Cerignola, e logicamente in Manfredonia. In estate a grande richiesta il gruppo si è esibito in vari lidi per la gioia degli ospiti quali: Lido Salpi, Lido Adriatico, Lido La Caravella, Al Casone, e altre manifestazioni non meno importanti. L’Associazione ha per scopo attraverso il ballo folkloristico quello di rispettare le tradizioni musicali e gastronomiche, per non fare dimenticare alle nuove generazioni le nostre radici e le nostre tradizioni, il gruppo A.S.D. FOLK SIPONTINO, che attualmente conta di circa 50 associati ha come finalità, la promozione, la formazione e l’educazione attraverso il ballo folk e naturalmente ultimo obbiettivo di partecipare al raduno mondiale del Folklore, che ogni anno si svolge in vari stati d’Europa. Come accennato di recente, l’associazione è stata presente a Vieste in occasione della Fanoja di San Giuseppe, ottenendo un grande successo di pubblico e di apprezzamenti da parte delle Autorità e di tutti i presenti allo spettacolo (vedi foto e video).

(A cura di Benedetto Monaco – benedetto.monaco@gmail.com)

FOTOGALLERY BENEDETTO MONACO

“Il folk sipontino in cammino su Vieste esporta il suo ritmo” (FOTO-VIDEO) ultima modifica: 2016-03-27T13:37:26+00:00 da Benedetto Monaco



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • ciro

    Il folk non sono solo balli ma anche musica….ma non vedo nessuno che suoni!


  • Mister x

    L’unico maestro di folk a Manfredonia è Michele Mangano. Ho visto ballare Tommaso ed è abbastanza bravo proprio perché è stato allievo di Mangano, ma lui non è un buon Maestro visto che balla con dei tronchi di albero

  • L invidia è una brutta bestia ma nel bene e nel male l importante che siparla


  • Raffaele

    Peccato a Manfredonia, chi non fà nulla, sa solo giudicare a chi fà qualcosa di buono e positivo per il nostro territorio, vergognatevi pezzi di —che non fate nulla, anzi una cosa sbagliata fate, quella di solo parlare male di chi veramente con il cuore e l’amina si impegna per Manfredonia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi