Manfredonia
A trionfare, in una giornata di festa dello sport che non divide in vincitori e sconfitti, è l’inclusione

Manfredonia, Calcio unificato, con atleti special Olympics, alla Salvemini

Vietato non esserci! stamattina dalle 10 presso gli impianti Salvemini e dopo, per salutare gli atleti speciali, dalle 13,30 c.ca presso il Polo Socio Sanitario “Le Rondinelle”

Di:

Manfredonia. Si svolge questa mattina, con inizio alle ore 10 e proseguimento fino alle 16, presso gli impianti della Polisportiva Salvemini la tappa di Manfredonia dell’European Footbal Week, evento dedicato al calcio, con squadre composte da atleti con disabilità intelletiva e atleti partner senza disabilità, ovvero calciatori a tutti gli effetti che accompagnano i ragazzi con difficoltà relazionali in un progetto di inserimento e di inclusione, unico nel suo genere. E’ un torneo, quello che si svolge nella giornata odierna a Manfredonia che, al di la della competizione, si propone lo scopo di evidenziare il rispetto delle differenze ed il valore collettivo più che delle singole squadre. A trionfare, in una giornata di festa dello sport che non divide in vincitori e sconfitti, è l’inclusione; la passione per il calcio e la volontà di giocare per divertirsi, oltre il risultato sportivo.

Promotori di questa splendida iniziativa, l’Associazione Sportiva per Disabili Delfino, il Polo Socio Sanitario “Le Rondinelle” e la Famiglia Salvemini, titolare dell’omonimo Centro Sportivo, che hanno aderito con entusiasmo ad una manifestazione che si svolge in contemporanea in tutta Italia e che ospita a Manfredonia le rappresentative Special Olympics di Puglia, oltre a due squadre locali composte dai “Delfini” e dalle “Rondinelle”. Lo Sport Unificato e, in questo caso, il Calcio a 5 Unificato, è stato avviato a Manfredonia, fin dallo scorso anno, da due associazioni benemerite, l’A.S.D. Accademia Manfredonia e l’A.S.D. Futsal Donia che, oltre per le proprie attività, hanno dato la disponibilità con i propri tecnici per allenare e preparare i ragazzi dell’Associazione per Disabili Delfino, che partecipa anche nella corrente stagione ai Play the Games di Calcio a 5, che si svolgeranno nel prossimo mese di giugno a Metaponto, in Basilicata.
Inclusione e rispetto le due parole magiche, che mettono al centro le persone con disabilità intellettiva, insieme con i loro coetanei senza disabilità. Inclusione e rispetto le parole d’ordine che vengono messe al centro in questa giornata dall’Associazione per Disabili Delfino e dal Polo Socio Sanitario “Le Rondinelle”che, per l’occasione, ospita tutti i partecipanti al pranzo offerto presso il proprio presidio, al termine delle competizioni, per un momento di grande aggregazione e di grande socialità.

Vietato non esserci! stamattina dalle 10 presso gli impianti Salvemini e dopo, per salutare gli atleti speciali, dalle 13,30 c.ca presso il Polo Socio Sanitario “Le Rondinelle”.

(Manfredonia, 27.05.2016 – A.S.D. per Disabili DELFINO – Manfredonia)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati