Foggia
"Sarà collocato nella nuova Isola Pedonale di via Lanza"

Maxischermo in via Lanza per la semifinale di ritorno Foggia Lecce

"Un grazie va anche alla Rai, che ha colto l’importanza della gara assicurando la diretta televisiva"

Di:

Foggia. Il sindaco di Foggia, Franco Landella, ha disposto l’allestimento di un maxischermo – che sarà collocato nella nuova Isola Pedonale di via Lanza – per la visione della semifinale di ritorno dei play off di Lega Pro tra Foggia e Lecce, in programma domenica 29 maggio alle ore 20.45. Una soluzione a cui l’Amministrazione comunale stava lavorando da quando la società Foggia Calcio aveva avanzato formalmente questo appello – in ragione della richiesta di un numero di biglietti di gran lunga superiore alla capienza dello stadio “Pino Zaccheria” – e alla quale ha dato formalmente il via libera dopo la comunicazione ufficiale della diretta televisiva della gara assicurata dalla Rai, decisa grazie al determinante interessamento del Prefetto di Foggia, Maria Tirone. «Desidero ringraziare il Prefetto Tirone per l’interessamento e la sensibilità dimostrate nell’accogliere le istanze avanzate dalla società sportiva Foggia Calcio e dalla stessa Amministrazione comunale – dichiara il primo cittadino –. Un grazie va anche alla Rai, che ha colto l’importanza della gara assicurando la diretta televisiva. Così come accaduto in occasione della semifinale di andata, dunque, il Comune di Foggia permetterà ai cittadini di poter assistere all’incontro insieme, offrendo in questo modo la possibilità di seguire la partita anche ai tantissimi tifosi che non sono riusciti ad acquistare il tagliando di ingresso allo stadio “Pino Zaccheria”».

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati