Politica
"Nella comunità internazionale dobbiamo sentirci tutti colpiti da questa violenza crudele"

Terrorismo, Mattarella: accantoniamo polemiche e calcoli di convenienza

"A questo scopo ci si deve augurare che alle polemiche si sostituiscano spirito di coesione e compattezza"


Di:

“In un giorno in cui la violenza fondamentalista esprime in modo così barbaro la sua strategia di terrore va anzitutto espressa solidarietà alla Tunisia, al Kuwait, alla Francia, e agli altri Paesi che hanno avuto vittime negli attacchi terroristici.Nella comunità internazionale dobbiamo sentirci tutti colpiti da questa violenza crudele e reagire aumentando, con determinazione e immediatezza, l’azione comune contro il terrorismo”. E’ quanto ha dichiarato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

“In Italia – ha aggiunto il Capo dello Stato – è necessario mantenere e alzare al massimo l’attenta azione di vigilanza e di prevenzione che viene svolta per la sicurezza dei cittadini. A questo scopo ci si deve augurare che alle polemiche si sostituiscano spirito di coesione e compattezza, come nel nostro Paese si è stati capaci di fare nei momenti più difficili: la divisione e la paura avvantaggiano il terrorismo e sono il suo obiettivo.

E’ necessario che anche nell’Unione Europea polemiche e angusti calcoli di convenienza vengano accantonati di fronte all’esigenza prioritaria di lotta al terrorismo: questa è tanto più forte quanto più viene svolta rispettando libertà e solidarietà, e dimostrando la forza e la superiorità della democrazia e dei suoi valori”.


Redazione Stato

Terrorismo, Mattarella: accantoniamo polemiche e calcoli di convenienza ultima modifica: 2015-06-27T01:31:30+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi