"Gli autobus di linea i cui arrivi e partenze non sono ricompresi nelle fasce orarie di cui sopra faranno capolinea in viale Kennedy"

Monte Sant’Angelo, Capolinea: nuove disposizioni dal 30 giugno

"Gli autobus che effettuano tratte da e verso le altre regioni faranno capolinea in viale Kennedy"

Di:

Monte Sant’Angelo. CON recente ordinanza del responsabile del settore “Sicurezza e Demanio” del Comune di Monte Sant’Angelo, Antonio Lombardi, è stato ordinato – a parziale modifica delle precedenti ordinanze che ne disciplinano la circolazione – che, a far data dal 30 giugno 2017, il capolinea degli autobus di linea sarà diversificato come segue:

– Gli autobus di linea i cui arrivi e partenze sono compresi nelle fasce orarie 4,50-8,00 del mattino, 14.00-16.00 del pomeriggio e 21,00-23,00 della sera faranno capolinea in Corso Vittorio Emanuele (Piazza Duca D’Aosta).

– Gli autobus di linea i cui arrivi e partenze non sono ricompresi nelle fasce orarie di cui sopra faranno capolinea in viale Kennedy.

– Gli autobus che effettuano tratte da e verso le altre regioni faranno capolinea in viale Kennedy.

In merito all’ordinanza, alcuni cittadini dicono a Stato Quotidiano che “Non è nient’altro una continuità con la precedente, estesa alla fascia pomeridiana”. Tuttavia il problema è che nell’ordinanza si parla di sicurezza per i pedoni e per i veicoli. Ma quando si parla di inquinamento ambientale e acustico, va da se, perché non riduce tutti questi rischi”. Secondo alcuni “la soluzione non è aumentare le corse. Se poi questi rischi non ci sono, vale la pena riportare tutto com’era prima”.

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata

Monte Sant’Angelo, Capolinea: nuove disposizioni dal 30 giugno ultima modifica: 2017-06-27T15:46:44+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
39

Commenti

  • solo in luoghi arretrati ci sono autobus che attraversano il paese creando traffico ingorghi e inquinamento!!!!!!! in nessun paese civile il capolinea si trova in centro ma bensì in periferia!!!!!!!!! piuttosto il paese si dovrebbe attrezzare con un adeguato servizio navetta che sia in aiuto ai cittadini che usufruiscono degli autobus e ai cittadini che vivono in paese eliminando traffico rumori e inquinamento( magari con servizio navette elettriche )!!!!!!!!! SIAMO QUASI AL 2020 NON POSSIAMO AVERE GLI AUTOBUS NEL CENTRO CITTA’ COME NEL 1960 MA CI AUSPICHIAMO UN BEL TERMINAL MODERNO ED EFFICIENTE CHE VALORIZZI IL PAESE E MAGARI CREI ANCHE POCHI NUOVI POSTI DI LAVORO!!!!!!! GUARDATEVI IN GIRO E MAGARI CHIEDETE COME SI FA’ VISTO CHE IN OGNI PAESE CI SONO PENDOLARI ANZIANI O STUDENTI!!!!!!!!


  • Quesito1

    Ordinanza 45 del 22.04.2016:
    DATO ATTO che il numero delle corse, senza dubbio elevato soprattutto durante le ore centrali della giornata, determina una notevole mole di traffico e il congestionamento dello stesso, con relativi disagi alla circolazione veicolare e potenziali pericoli per i pedoni;
    CONSIDERATO, inoltre, che ai problemi alla circolazione stradale, vi sono da aggiungere ulteriori disagi tra cui l’ acustico ed ambientale che tali mezzi dall’alto potere inquinante provocano, nonché il cedimento del sottosuolo che più volte si è dovuto fronteggiare istituendo divieti di transito ai veicoli pesanti……
    Da allora è cambiato qualcosa?
    Come allora i pericoli esistono o si sono dileguati?
    Lei pensa prima alla sicurezza o ad accontentare qualche pendolare? mi preoccuperei più della prima! a riguardo c’è un parere tecnico che esclude possibili cedimenti strutturali in quella zona interessa al passaggio dei pulmann? Domande che non trovano risposta nella ordinanza n.52 del 26.06.2017. Aggiungo: i turisti continueranno a farla vergognare quando li vedrà attraversare il paese con i loro bagagli? Se pericoli per il cedimento del sottosuolo non si sono, dal momento che ha aumentato le fasce orarie per l’arrivo dei pulmann in Piazza Duca D’Aosta ( Corso Vittorio Emanuele ), ravvisato che si tratta di una soluzione temporane nell’attesa che venga studiato un Piano di Mobilità del Traffico che prevede tra l’altro la realizzazione di un Terminal bus, perchè non ripristinare momentaneamente il Capolinea in Piazza Duca D’Aosta?


  • G.F.

    Matteo 78 tu con il tuo commento definisci Paesi incivili perché gli autobus attraversano il centro abitato,cosi dicendo offendi la nostra vicina Manfredonia perché la gli autobus di linea attraversano tutta la Città per poi fermarsi al mattatoio rifacendo poi la stessa strada e sono gli stessi autobus che partono da Monte.


  • VERGOGNA SINDACO!

    VERGOGNA SINDACO IL TUO PRIMO ATTO UFFICIALE È STATO ACCONTENTARE QUELLI SCIOLTI ….! SPERO CHE QUESTA GIUNTA CADA O VENGA SCIOLTA PER CONTINUITÀ CON QUELLA DI IASIO!

  • Un bruttissimo segnale alla parte onesta della cittadinanza che si riconosce nella legalità. E ora i Commissari per favore!!!!!!! Sindaco sei ostaggio di quelli di piazza duca d’aosta! DIMISSIONI O SVIOGLIMENTO!

  • SCIOGLIMENTO SUBITO!!!!!!!!!!!!!!! SINDACO HAI INGANNATO I CITTADINI PER BENE È FAI RIPIOMBARE MONTE NEI TEMPI BUI IN CUI CERTE PERSONE COMANDAVANO

  • Questa giunta ha dimostrato con questa decisione di essere la continuità con quella sciolta. Il Prefetto mandi subito una commissione d’accesso come a Mattinata, dove guarda caso il sindaco è anche dirigente comunale. Schifato, i cittadini si ricorderanno di questo affronto, W i commissari


  • Ale

    SCIOGLIMENTO!!!! COSA SI ASPETTA A SCIOGLIERE UNA GIUNTA DOVE IL SINDACO -, È DIRIGENTE IN UN COMUNE SOTTO ACCESSO -E CHE COME PRIMO ATTO ACCONTENTA I FACINOROSI —————

  • Mi vergogno di essere montanara e di avere votato questo sindaco. Il capolinea va portato tutto a viale Kennedy, sindaco si vede che non hai figli pendolari, ——-

  • È evidente che questa giunta è legata a quella sciolta. Il sindaco con questa decisione dimostra di fregarsene della cittadinanza onesta che non vuole il capolinea nel centro storico preda delle peggiori persone di Monte. Ci vuole una commissione prefettizia e un nuovo scioglimento .

  • SINDACO DIMETTITI CHE FIGURA CI FAI FARE TORNATENE A MATTINATA.

  • Riprenderò la macchina non lascierò mio figlio in preda a quelli che in piazza duca d’Aosta impongono di pagare le consumazioni. Sindaco D’Arienzo cominci molto male stai dalla parte sbagliata e non dalla parte della gente.

  • I violenti che hanno assaltato il comune con ingiurie contro il prefetto e la commissione antimafia ringraziano il neo sindaco che sta dalla loro parte


  • Redazione

    BASTA. PIETA’, GRAZIE. STATO QUOTIDIANO.IT


  • Redazione

    BASTA. PIETA’, GRAZIE. STATO QUOTIDIANO.IT

  • Quello che dice la gente di tale decisione è anche molto peggio di quello che si legge in questi commenti.


  • Ale

    Auspichiamo un intervento della Commissione parlamentare antimafia.

  • Clamoroso autogol della giunta. Peggior inizio non si poteva immaginare. La giunta è tenuta in ostaggio dai vecchi poteri che hanno portato già una volta allo scioglimento. La storia si ripete. Commissari subito!

  • Questa sera assembramento spontaneo di cittadini contro la decisione del sindaco. Che il Prefetto nomini una commissione di indagine come a Mattinata .

  • Matteo 78 ,tu sicuramente hai il posto di lavoro davanti i tre bar perché se fossi un pendolare non ragioneresti così.
    Comunque fra poco rimani solo tu a Monte .
    Senza più traffico . Buon lavoro.

  • Matteo 78 ,tu sicuramente hai il posto di lavoro davanti i tre bar perché se fossi un pendolare non ragioneresti così.
    Comunque fra poco rimani solo tu a Monte .
    Senza più traffico . Buon lavoro.

  • Ieri sera alcune decine di cittadini si sono riunite spontaneamente contro la decisione del sindaco di riportare il capolinea nel centro storico, dove si sono già verificati infortuni in passato. Se si vota oggi il sindaco non viene rieletto di sicuro. Non si cede di fronte -, i commissari c’è lo hanno insegnato.

  • So per certo che in Comune hanno una perizia tecnica della Polizia Stradale che dice che l’unico capolinea possibile e regolare è quello di viale Kennedy. E che il capolinea è vietato in piazza Duca d’Aosta e al Castello. Il Sindaco in campagna elettorale aveva promesso che avrebbe continuato l’opera di legalità dei Commissari. Ha già dimenticato le promesse fatte per accontentare –


  • Pasquale

    D’ Arienzo è il “nuovo? ” Ha iniziato non male, malissimo!!!!


  • matteo

    buonasera e scusate , ma non si possono avere 2 capolinea , uno al castello per i pulman che vanno verso Manfredonia e mattinata ed il secondo in via kennedy, per i pulman che vanno verso San Giovanni, si usa la panoramica in tutti e due i sensi , le varie fermate ci sono e la gente li può prendere in vari punti e non blocchiamo il centro. Queso voleva essere un suggerimento, poi fate quello che volete.


  • Il vero motivo si chiama ...

    Purtroppo nessuno immagina il vero motivo per cui il capolinea è stato spostato al bar …. E bene si. Il vero motivo è che tra le dieci famiglie che abitano al vecchio capolinea in centro, vi abita una persona molto molto influente e molto molto amica …che fa il bello ed il cattivo tempo. Ed a questa persona da molto fastidio vedere pullman e passeggeri sotto casa tutti I giorni ed a tutte le ore. Anche se quando ha comprato casa sapeva benissimo che la fermata principale è li da quando la sita ha iniziato il servizio. Ed è probabilmente la stessa persona che scrive commenti contro il capolinea facendo credere che mezzo paese non lo vuole. Quando in realtà sono solo due famiglie. Fateci caso e riflettete. Ed io direi che qualcuno farebbe bene a fare., a puro titolo di esempio. Il commercialista o il professore o la caposala…. e ho detto tutto… chi vuol capire capisca.


  • Giovanni

    Non capisco perché si discute da tanto. Sembra che il problema degli ingorghi,dei divieti di sosta non rispettati ,dell’inquinamento ,del dissesto stradale, di due capolinea moderni ed efficienti dei pendolari,di nuove aree di parcheggio siano svanite con l’elezione del nuovo sindaco e relativa giunta che evidentemente ha ritenuto quasi inutile i dibattiti di questi lunghi mesi di commissariamento. Buon proseguimento…


  • Ale

    A Matteo rispondo che non si può fare il capolinea vicino al castello. Esiste un rapporto della polizia stradale che dice che non si può perché ci sono dei punti della panoramica che non possono essere percorsi dai pullman di linea nei due sensi di marcia. Anche la polizia stradale concorda che l’unica fermata regolare è quella di viale Kennedy. Poi ovviamente ci sono anche altre considerazioni, note a tutti, per cui i pendolari e i passeggeri non gradiscono il capolinea in piazza Duca d’Aosta


  • Il commercialista, la caposala e il prof.fotografo

    Caro Ale o se preferisci commercialista o caposala. Ormai giocate a carte scoperte. Ti ricordo che mezzo paese è andato dai commissari a pretendere il capolinea dove è stato da cinquant’anni e dove ti assicuro ci resterà per sempre. Mai successo un incidente. Mai un disagio per nessuno se non per gli unici due che qui scrivono spacciandosi per decine di persone diverse, facendo credere che nessuno vuole il capolinea I centro. Adesso basta. Siete diventati ridicoli. A proposito . Ma se in via manfredi abitavano un commercialista, una caposala e un professore_fotografo il mercato dove lo facevano spostare. A pulsano?


  • Alessandro

    Riportare alcune corse dei pullman al vecchio capolinea è un bruttissimo segnale, speriamo che la nuova giunta se ne renda conto e capisca che la gente non vuole tornare indietro e rimanere in viale Kennedy. I disagi erano enormi e gli incidenti frequenti. A tacer d’altro…..


  • Matteo 1

    DAL MOMENTO CHE IL 99 PER CENTO DELLA POPOLAZIONE NON VUOLE TORNARE AL VECCHIO CAPOLINEA IN CENTRO STORICO MI SORGE UNA DOMANDA. IL NUOVO SINDACO A CHI RISPONDE?

  • Al sindaco consiglio di salire su una corriera e allora forse capirebbe che i pendolari non vogliono rivedere mai più il capolinea in piazza duca d’Aosta.


  • matteo

    I PULMAN DEVONO RIPRENDERE LE PARTENZE E GLI ARRIVI COME SONO SEMPRE STATI DA QUANDO ESISTONO, A MONTE, LE CORRIERE. DAVANTI AI TRE BAR.
    SONO LE MACCHINE CHE NON DEVONO CIRCOLARE IN QUELLO SPAZIO.
    MA DOVE’ LA SICUREZZA STRADALE CHE SE PASSARE SULLA STRADA DOVE SONO STATI SPOSTATI, SPERO, PROVVISORIAMENTE, BISOGNA FARE GLI SLALOM COME CON GLI SCI SULLA NEVE.
    POI QUESTE COSE LE POSSONO SOLO CAPIRE CHI NON PUO’ USARE LA MACCHINA PERCHE’ NON CE LA E NON SE LA PUO’ PERMETTERE PER RECARSI TUTTI I GIORNI SIA A SCUOLA CHE AL LAVORO.

  • Solo chi fa il pendolare capisce i disagi del capolinea nel centro storico in piazza Duca d’Aosta. Tutti gli altri parlano a caso senza sapere o sono complici di certe persone.

  • Ales i disagi del capolinea in pieno centro storico non li vivono solo i pendolari ma anche chi ci vive nel centro storico o sulle strade di percorrenza dei pullman. Ci ricordiamo tutti gli intasamenti pazzeschi che provocavano e i clacson all’impazzata per gli ingorghi. Per cui il capolinea deve stare dove è stato giustamente spostato dai Commissari, che a differenza dei politici che ci governano non sono ricattabili o influenzabili .

  • w i commissari!!!!!!!!!! non cambia mai nulla!!!!!! per giuseppe che mi critica per il mio precedente intervento voglio dirti che di figli ne ho tre che accompagno ovunque e che non lavoro a monte quindi di che cavolo parli?tutti questi commenti a favore del nuovo capolinea dovrebbero farti pensare che le cose cambiano!!!!!!! tu caro giuseppe vivi nel mondo di quark come il nuovo sindaco


  • rosa

    i pulman devono tornare dov’erano perché gli incidenti li procurano le macchine che sono diventate impossibili specie al centro e dove in tutte le città e paesini sono vietate.


  • Pendolari delle ore 16.00

    Non vogliamo entrare nel merito dei tanti commenti negativi ma, “ravvisato che si tratta di una soluzione temporanea nell’attesa che venga studiato un Piano di Mobilità del Traffico”, non riusciamo a comprendere tanto accanimento per il semplice e temporaneo inserimento della fascia oraria pomeridiana delle ore 16.00, consentendo così ad un congruo numero di concittadini quel comodo rientro da una lunga giornata lavorativa.
    Ovviamente, noi pendolari delle ore 16.00, SIAMO FAVOREVOLI al temporaneo provvedimento anche se siamo dispiaciuti per i viaggiatori/pendolari delle successive fasce orarie pomeridiane che dal capolinea devono affrontare uno scomodo percorso in salita con avverse condizioni climatiche per rientrare alla propria dimora o in alternativa aggiungere quotidianamente una ulteriore spesa supplementare per la circolare che andrà ad assottigliare la già scarsa retribuzione mensile.
    Grazie per l’attenzione.

  • ripeto il comune dovrebbe munirsi di servizio navetta per tutti i pendolari (possibilmente elettriche) costano poco e hanno costi di consumo e gestione ridotti rispettando l’ambiente e non facendo rumore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi