Manfredonia
Come stabilito con recente delibera di Giunta

Gestione Asilo Nido Comune di Manfredonia, modificato piano tariffario. Fasce e costi

L'effettiva assegnazione della spesa, sia per il servizio provvisorio che per quello a regime, discenderà da quanto riconosciuto dal Ministero dell'Interno a seguito della rendicontazione delle spese sostenute per le attività previste dal progetto Pac


Di:

Manfredonia – CON recente delibera, la Giunta comunale di Manfredonia – prendendo tra l’altro atto del DPCM n. 159 del 05/12/2013 concernente i criteri unificati di valutazione delle situazioni economiche dei soggetti che richiedono servizi e prestazioni sociali agevolate – ha modificato il piano tariffario per la fruizione del servizio di asilo nido, “adeguandolo il più possibile alle tariffe regionali di riferimento per posto-bambino e attestando il costo annuo a bambino ad € 4.950,00 ( € 450,00 x 11 mesi), per un importo complessivo annuo presunto di € 445.500,00 (4.950,00 x n. 90 bambini)”.

Di seguito la rimodulazione:
ASILOTARIFFE2015

FOCUS.
– “Negli Asili Nido possono essere iscritti i bambini in età compresa tra i 3 e i 36 mesi (il compimento del terzo anno deve avvenire nell’anno successivo a quello in cui viene avanzata domanda),
rientranti in tre fasce d’età:
– 3 – 12 mesi (10 minori);
– 13 – 23 mesi ( 30 minori);
– 24 – 36 mesi (n. 40 minori).

La capacità ricettiva delle Strutture è di massimo 30 posti in Via Daunia e di 50 posti in Via Florio questi ultimi elevati a 60 in considerazione dello scarto giornaliero tra bambini iscritti e reali frequentanti, fermi restando gli standard previsti dalla sezione “modulo abitativo” di cui al R.R. 4/2007 e s.m.i.”.

“L’orario di funzionamento degli Asili Nido è di otto ore e trenta minuti giornaliere, dalle 7,30 alle 16,00, salva diversa disposizione dell’Amministrazione Comunale che per il periodo di attuazione del progetto Pac infanzia l’orario di servizio è stabilito dalle ore 7,30 alle ore 16,00 con facoltà di estensione oraria, in presenza dei suoi presupposti, dalle 16,00 alle 18,00;
• “Per ragioni di equità è concessa una agevolazione diversificata in relazione alle condizioni economiche effettive degli utenti, al momento della domanda ovvero mediante l’acquisizione
ISEE e documentazione relativa all’ultima retribuzione, secondo le vigenti normative, fermo restando che, ai fini del calcolo reddituale, concorrono tutte le entrate dei componenti il nucleo
familiare a qualsiasi titolo percepite”.

“La partecipazione degli utenti al costo del servizio Asilo Nido, comunemente chiamata retta, è così determinata (ISEE ed eventuale reddito aggiornato):
1^ FASCIA AGEVOLATA € 39,37 mensili per reddito complessivo fino a € 2.000 x 10 bambini;
2^ FASCIA AGEVOLATA € 60,88 mensili per reddito complessivo oltre € 2.000 fino a € 5.000 x 26 bambini;
3^ FASCIA AGEVOLATA € 114,12 mensili per reddito complessivo oltre € 5.000 fino a € 10.000 x 26 bambini;
4^ FACIA AGEVOLATA € 237,01 mensili per reddito complessivo oltre 10.000 fino a € 15.000 x 8 bambini;
RETTA ORDINARIA € 383,17 mensili per reddito complessivo oltre € 15.000 x 20 bambini”.

Nel prossimo agosto 2015 sarà attivato l’ estensione del servizio di cui al Pac per n.20 utenti , servizio che potrà essere replicato nelle annualità successive secondo le disposizioni e
finanziamenti PAC infanzia”; autorizzata l’indizione della gara, mediante procedura aperta, con aggiudicazione a favore dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. 83, del D.LGS n. 163/2006 e s.m.i., per l’affidamento, per 36 mesi, elevabili di un ulteriore periodo, del “Servizio di Asilo Nido” negli edifici di proprietà comunale siti in Via Daunia e Via Florio, gara, questa, cui sono ammessi a partecipare i soggetti indicati dall’Art. 34 del Decreto Legislativo stesso.

E’ stato al contempo approvato il capitolato d’oneri relativo all’affidamento del servizio in questione, che individua le modalità di espletamento del servizio, gli obblighi in esso fissati e l’assunzione degli oneri previsti.

La spesa annua (teorica) prevista per l’appalto di che trattasi è pari ad €285.965,02, al lordo del ribasso di gara e da ridimensionare in relazione all’ effettivo numero dei minori frequentanti, da mantenere per tutta la durata dell’appalto anche nei successivi esercizi finanziari, per i lperiodo di affidamento del servizio, come da capitolato, con imputazione sul Cap. 4970 per € 142.982,51 ed al Cap. 5074 per € 142.982,51 per l’annualità 2016 e per le successive sino a quando saranno assegnati i relativi finanziamenti Pac, precisando, inoltre, che qualora il servizio in oggetto non sia giunto al termine e non siano più disponibili le risorse Pac, potrà prevedersi la rimodulazione del servizio stesso ai fine del suo contenimento nei limiti delle risorse comunali utilizzabili, e/o la integrazione delle risorse stesse attraverso ulteriori fonti di finanziamento e/o la modifica delle tariffe a carico dell’utenza.

E’ stato stabilito di proseguire l’attuale gestione del servizio fino all’espletamento della gara precisando che ad agosto 2015 è attivato il nuovo servizio per un numero limitato di bambini (n.20
nell’ambito del progetto Pac infanzia), salvo possibilità di revoca anticipata, in caso di conclusione della procedura di gara. Previsto, ai fini della prosecuzione del servizio per 5 mesi, compreso il servizio ridotto di agosto 2015, una spesa complessiva presunta di € 150.000,00, con imputazione per € 60.000,00 al capitolo 4970, precisando che trattasi di somma già impegnata con precedenti atti e per € 90.000,00 al Cap. 5074, precisando che trattasi di somma già impegnata con precedenti atti per l’ intero contributo Pac concesso, del bilancio 2015, dando atto che trattasi di attuazione di obiettivo di servizio previsto dal 3° Piano Sociale di Zona 2014-2016.

L’effettiva assegnazione della spesa, sia per il servizio provvisorio che per quello a regime, discenderà da quanto riconosciuto dal Ministero dell’Interno a seguito della rendicontazione delle spese sostenute per le attività previste dal progetto Pac; è stato dato atto che la spesa di € 150.000,00 e quella massima, teorica, a regime di € 285.965,02 trova copertura negli stanziamenti dei Cap. 4970 e 5074 e risulta finanziata dalle specifiche risorse assegnate, nei termini indicati.

Allegati
n149 del 06072015

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Gestione Asilo Nido Comune di Manfredonia, modificato piano tariffario. Fasce e costi ultima modifica: 2015-07-27T18:53:40+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This