Manfredonia
"E' possibile che esista un atto amministrativo così sconsiderato ossia che consenta il parcheggio agli esigui utenti del cinema a discapito di centinai di altri individui?"

Manfredonia, ‘rendere accessibile sempre il parcheggio in zona Centro Cesarano’ (‘Posta dei lettori’)

"Mi sembra assurdo che un parcheggio comunale debba essere utilizzato in questo modo"


Di:

Manfredonia – “BUONGIORNO Statooquotidiano, vi chiedo di pubblicare questa nota: sabato sera ho assistito a un episodio poco edificante nei pressi dell’area destinata al ‘Cinema e al Teatro all’aperto’ sul Lungomare del Sole. In pratica gli addetti all’organizzazione hanno consentito l’ingresso nel parcheggio solo agli utenti che dovevano assistere alla proiezione (circa 25 autovetture) impedendo l’ingresso a decine di autovetture di turisti e residenti che avrebbero potuto beneficiare dell’immenso parcheggio; gli stessi rammaricati e in alcuni casi infuriati da tale situazione destinavano la serata altrove. Tali dinieghi sono avvenuti senza la presenza di uno specifico provvedimento al punto da creare tensioni per l’ordine pubblico. Fortunatamente è intervenuta una Volante del Commissariato che ha proceduto ai doverosi controlli. Sul posto è giunto – su richiesta dei parcheggiatori – anche l’assessore Giuseppe La Torre il quale asseriva che il provvedimento amministrativo era quello dell’anno precedente. Mi chiedo: ma l’anno precedente le proiezioni del cinema non sono avvenute altrove? Nei pressi del Mercato Ittico? Comunque una cosa è certa: dal momento in cui è intervenuta la pattuglia della Polizia i parcheggiatori quasi per magia si sono disinteressati del parcheggio consentendo l’ingresso a tutti con relativo beneficio delle strutture ricettive presenti in loco (porto turistico). Mi chiedo: è possibile che esista un atto amministrativo così sconsiderato ossia che consenta il parcheggio agli esigui utenti del cinema a discapito di centinai di altri individui? O tale ipotetica decisione è dovuta alla presunta volontà di ‘spingere’ le persone a pagare per dover entrare nel porto turistico? Mi sembra assurdo che un parcheggio comunale debba essere utilizzato in questo modo. Grazie Statoquotidiano’. (Manfredonia 26 luglio 2015, Francesco – ‘Posta dei lettori’)

L’assessore di riferimento, in qualità di rappresentante del Comune, è stato contattato ieri per maggiori informazioni. Al momento nessuna risposta. Dal Commissariato la precisazione che il parcheggio sarebbe stato in verità possibile ma con indicazione di ritiro del mezzo solo al termine della proiezione del film.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Manfredonia, ‘rendere accessibile sempre il parcheggio in zona Centro Cesarano’ (‘Posta dei lettori’) ultima modifica: 2015-07-27T09:30:51+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
12

Commenti


  • Valentina

    Salve,
    anche a me è capitata la stessa cosa e per esser sicura che tutto fosse in regola il giorno seguente ho chiamato i vigili e mi è stato detto che era proprio così, nei giorni in cui ci sono proiezioni o spettacoli teatrali non è consentito il parcheggio a tutti, ho fatto presente che il parcheggio è enorme e che era quasi vuoto mentre quello del porto e tutto il lungomare era strapieno ma la risposta è stata purtroppo non si può parcheggiare quando ci sono spettacoli.
    Ora direi che la polemica si crea da sola dato che proprio qualche giorno fa ci si lamentava del problema parcheggio. Spero si prendano provvedimenti.


  • parcheggiosempre

    Benissimo,ora gentilmente l’assessore faccia sapere anche se i gestori del cinema all’aperto sono in possesso delle licenze per somministrazione alimenti e se sono in regola con le normative fiscali.
    Questo è il risultato di anni di incuria da parte dell’aministrazione nei confronti di chi dovrebbe gestire quella situazione.
    L’arroganza è sempre da punire.


  • Michele

    Quel parcheggio dovrebbe servire anche a chi porta figli o parenti al Cesarano perché non sempre lo spazio nel cortile del Centro di riabilitazione permette di parcheggiare a tutti. Quindi con un po’ di buon senso si potrebbe riservare un’area per il cinema ed un area per parcheggio libero. Non ho mai visto il parcheggio pieno di auto per vedere le proiezioni all’aperto.

  • mi chiedo må esiste un contratto fra parcheggio cinema e comune? di che tipo?
    scommetto se si sara’ gratuito.aspettiamo risposte dal comune


  • Chiara

    Purtroppo queste vicende non fanno altro che allontanare i turisti. Anche io sono stata allontanata dal parcheggio perchè non dovevo vedere il film, ma semplicemente dovevo visitare il porto turistico, non trovando altro parcheggio ho deciso di andare altrove. Anche queste sono cose che penalizzano il turismo.


  • Tanino

    “l provvedimento amministrativo era quello dell’anno precedente. ” Ma lol 😀
    Grande incentivo ai turisti non fornirgli neanche un parcheggio. Bravissimi, andiamo avanti così !


  • mik

    Mi chiedo…. sono ormai anni che esiste questo (chiamiamolo) servizio, è mai possibile che non viene mai esposta alcuna ordinanza? Spero che la polizia intervenuta faccia chiarezza e sopratutto questo episodio non rimanga congelato come molti altri….. altrimenti si possono pensare tante cose.


  • Il magnate sipontino

    ..tranquilli tra poco caponni e pini tabula rasa..binario idem e tante belle ville..e tante belle sorprese, quel parcheggio è un obbrobrio deve sparire e anche il cinema stanziale estivo!


  • Serena

    Nessuno lamenta mai al contrario la mancanza di aree strettamente pedonali in questo paese? Se muovete un po le gambine e andate a piedi nn morirete e la vostra “passeggiata”sul porto che vi piace tanto ve la potete fare lo stesso


  • colletta rino

    Anche noi abitanti del villaggio dei pescatori (i ches di marner ) ,durante
    i mesi estivi incontriamo serie difficoltà nel posteggiare le ns.e auto durante alcune ore serali.Inoltre assistiamo a delle scene di auto e moto che scorribandono velocemente incuranti dei residenti seduti sui marciapiedi..
    Perchè non c”è nessun Vigile Urbano che possa ordinareil traffico ?


  • francesca

    si ma, i portoghesi che hanno scambiato il cinema per il drive in gratuito. VERGOGNATEVI MANCO 3 EURO volete spendere.


  • Gaetano

    Su questa faccenda come tante altre si sono dette tante false verità e credo che i lettori debbano sapere cosa è accaduto. Purtroppo, visto che non tutti la pensiamo allo stesso modo, per garantire alle persone interessate alla cultura cinematografica Manfredonia ha ripreso a trasmettere con pochi euro la visione all’aperto di alcuni film particolarmente graditi. Il parcheggio in questione garantisce una migliore viabilità nella prossimità prospiciente la zona d’interesse. L’utilizzo di tale parcheggio gratuito è sempre possibile con una particolare attenzione nei giorni della visione dei film per garantire un sonoro di proiezione nel rispetto di chi vuole passare una serata culturale. Purtroppo, e qua’ sottolineo purtroppo, se esiste una regola (si parcheggia sempre ma durante la proiezione non si può entrare ed uscire dal parcheggio) non capisco perché non sì può far coesistere le due cose. Si vive allo stato brado in modo incivile e poi ci lamentiamo che a Manfredonia non ci sono diversivi. Forza la verità rende liberi, basta con queste falsità di chi vuole screditàre l’operato altrui. Diamoci fa fare per rendere Manfredonia più vivibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This