FoggiaManfredonia
Più 7,4 % di arrivi

Turismo, +10.7% presenze in Puglia rispetto al 2014

L’assessore Gianni Liviano: momento positivo per la Puglia


Di:

Bari – Il fronte web continua a confermare l’appeal della Puglia per questa estate 2015. Così dopo Summer Trend di google.com che in generale conferma la Puglia fra le mete più desiderate subito dopo la Grecia: “la Puglia mostra un positivo trend di prenotazioni con la migliore performance della penisola”- dichiara Andrea D’Amico, Regional Director di Booking.com per l’Italia in un articolo del Sole 24 Ore di oggi in cui si riporta anche il commento di Federturismo che stima che un settanta per cento di turisti italiani sceglierà le località marittime con in testa la Puglia.

Già altri motori di ricerca del turismo come tripadivisor e l’Osservatorio di hoteltrivago.it avevano citato la Puglia come la regione più ricercata dagli italiani. Segno non solo dell’appeal della Puglia, ma anche delle trasformazioni radicali in atto nel turismo, con il web ed i colossi della prenotazione on-line al centro del mercato. “E’ un momento positivo per la nostra regione – commenta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Gianni Liviano – La insperata ripresa del turismo italiano sembra premiare la Puglia, già da alcuni anni in fortissima crescita sui mercati stranieri. La strada per diventare una regione che fa veramente del turismo il suo settore di punta è ancora lunga e la sfida è soprattutto anche quella dei servizi. Ci impegneremo al massimo insieme agli operatori del settore perché questa sia un’estate da non dimenticare e nello stesso per fare in futuro del turismo in Puglia una vera industria portante dell’economia “.

L’incoronamento della Puglia a regina delle vacanze degli italiani viene confermato quest’anno dai più importanti istituti di ricerca (Doxa per Europcar, Piepoli per Confurismo, SWG per Confesercenti). Queste tendenze pare si stiano trasformando in flussi effettivi: i dati provvisori dell’Osservatorio del Turismo regionale confermano che già a maggio e giugno il trend è stato più che positivo rispetto al 2014 con un + 7,4 % di arrivi e un + 10,7 % di presenze nel mese di maggio. L’estate turistica pugliese, dunque, è iniziata a maggio e si mostra in crescita anche nel mese di giugno con un incremento stimato del +2% circa degli arrivi e del +4% delle presenze. Questi i primi dati provvisori trasmessi dal 65% circa delle strutture ricettive del territorio, attraverso SPOT (Sistema Puglia per l’Osservatorio Turistico, il software per la rilevazione dei dati introdotto nel 2013). Si tratta di dati dunque ancora incompleti e non definitivi, ma già in grado di segnalare un robusto segno positivo sull’estate pugliese.

Ancora in crescita il numero di stranieri che hanno visitato la Puglia nel 2015. L’incremento relativo ai primi 5 mesi del 2015 è del +5% per gli arrivi e del +6% per i pernottamenti. Resta stazionario rispetto al 2014 l’andamento del mercato italiano (arrivi), mentre il numero di pernottamenti sale del +1%. anche se la componente italiana mostra segni molto positivi nel mese di maggio ( + 5.6% gli arrivi e + 9% le presenze). Nel complesso, il numero di turisti italiani e stranieri arrivati in Puglia da gennaio a maggio cresce del +1% e i pernottamenti del +2%.
Tra i mercati stranieri in rapida espansione si segnalano in particolare: Germania (+20% dell’incoming), Belgio (+14%), Francia (+20%), Regno Unito (+19%), Canada (+13%) e Stati Uniti (+5%). I risultati definitivi saranno disponibili a completamento delle trasmissioni da parte delle strutture ricettive del territorio.

Turismo, +10.7% presenze in Puglia rispetto al 2014 ultima modifica: 2015-07-27T09:22:51+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This