Manfredonia
Atto in allegato

Gpl Energas, Consiglio approva istituzione referendum consultivo

Di:

Manfredonia. CON recente delibera, il Consiglio comunale di Manfredonia ha deliberato che ”L’ art. 37 (Il Referendum) comma 1 dello Statuto Comunale nel testo vigente è abrogato ed è sostituito dal seguente: “Il Referendum mira a verificare la volontà generale sui problemi riguardanti interessi fondamentali della Comunità. Il Referendum ha carattere consultivo o abrogativo””.

”L’ art. 38 (modalità di svolgimento del Referendum) comma 5 dello Statuto Comunale nel testo vigente è abrogato ed è sostituito dal seguente: “I Referendum non possono aver luogo in coincidenza con altre operazioni elettorali comunali ed eventuali, qualora ammissibili, elezioni provinciali e circoscrizionali”.

”L’ art. 38 comma 7 dello Statuto Comunale nel testo vigente è abrogato ed è sostituito dal seguente: ” Il Referendum abrogativo è valido se vi partecipa almeno la maggioranza dei cittadini aventi diritto al voto. È approvata la proposta che ottiene la maggioranza dei consensi validamente espressi. Nessun quorum di partecipazione è previsto per la validità del referendum consultivo”;

La presente modifica statutaria, ai sensi dell’art. 6 comma 5 del D. L.vo 267/2000, entra in vigore decorsi trenta giorni dalla sua affissione all’Albo Pretorio online del Comune di Manfredonia.

ALLEGATO
n017 del 22072016

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
7

Commenti


  • Pasquale

    Bravi, finalmente avete capito che bisogna rispettare la volontà di tutti i cittadini, e’ anche un modo per nascondervi e far dare la colpa a tutti noi.
    Se lo portassero a Napoli, e poi vedremo il buon cuore dell’Energas a sponsorizzare il Manfredonia calcio.


  • Dario

    Vorrei capire dalla redazione che nesso ha il regolamento referendario con Energas !
    Ho seguito il consiglio comunale e mi è parso di capire che dopo l’approvazione del regolamento come prima cosa serviranno per chiedere un referendum almeno 100 proponenti che presentino la richiesta , e poi in seconda battuta 5000 firme raccolte secondo regolamento referendario ( cioè attraverso i certificati eletteroli e non come quelle raccolte fin ora contro il GPL ). Da qui deduco che ci vuole ancora un bel po’ prima di dire che è approvato un referendum riguardo il GPL. Giusto ?


  • Raffaele Vairo

    La modifica degli artt. 37 e 38 dello Statuto comunale è una buona notizia!
    Il referendum è un istituto di democrazia diretta che trova la sua giustificazione, com’è noto, nell’art. 1, comma 2, della nostra Costituzione: “La sovranità appartiene al popolo…”. Mi auguro che i manfredoniani sappiano utilizzare al meglio questo strumento: “…sui problemi riguardanti interessi fondamentali della Comunità”. Voglio pensare, come cittadino, che “l’ottimismo della volontà” prevalga sul “pessimismo della ragione”.


  • IL GIULLARE SIPONTINO

    Chissà se si -con il panettoni al gas!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!AHAHAHHAHHA che miseri – al migliore offerente!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


  • IL DEPOSITO PIU' GRANDE D'EUROPA A MANFREDONIA IN ZONA SISMICA.


  • laura

    Mo raccomando una buona occasione per spendere soldi, i manfredoniani vedono i referendum e scappano lontano, un popolino di gente inconsistente che non ha la capacita di pensare al bene comune. Ma dove volete andare!


  • manfredoniano stanco di dormire

    Visto tutti i balletti che si sono svolti sul palco al palazzo San Domenico negli ultimi due anni sul tema ENERGAS,si è arrivati alla fine a partorire un topolino. Referendum SI o NO non placherà tutti gli animi che hanno a cuore un paese ormai sull’orlo di un precipizio. Si continua a perseverare negli sbagli,i soldi che serviranno per il referendum perchè non utilizzarli altrove…..? Ricordiamoci che il popolo si è già espresso firmando ai tavolini per il NO ENERGAS. Che il referendum è uno strumento da utilizzare al meglio avrei i miei dubbi!! Questa è l’ultima carta da giocare in mano a gente senza scrupoli. Confido in una grande manifestazione popolare, solo cosi’ Manfredonia ha risolto i suoi grandi problemi del passato. Come me anche altri manfredoniani stanno aspettando un via per un corteo pacifico .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati