Stato prima
Il Papa è atterrato a Cracovia

“Tutte le religioni vogliono la pace, capito?”

Durante il volo ha parlato con i cronisti

Di:

(ansa) Il Papa è atterrato a Cracovia per l’incontro con i giovani di tutto il mondo per la trentunesima giornata mondiale della gioventù. Durante il volo ha parlato con i cronisti e ha sottolineato che quella in corso con i terroristi “non è una guerra di religione”, ma è piuttosto una “guerra di interessi, per i soldi, per le risorse naturali, per il dominio dei popoli. Tutte le religioni vogliono la pace, capito?”. (ansa)



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Franco


  • Francesco Lena

    La Pace

    La pace è un percorso democratico lungo di responsabilità,

    Ma il più corto per raggiungerla con l’impegno, dialogo e sentita umanità.

    La pace porta luce nella mente e fa aprire il cuore,

    Dona coraggio, bellezza nella persona e aiuta a seminare amore.

    Quando c’è pace, bellezza e voglia di amicizia nella persona,

    Ci sarà collaborazione, bene e armonia giusta nella casa.

    Quando c’è pace, gioia, armonia nella casa, ci sarà gentilezza e una dolce ospitalità,

    Spirito giusto per essere uniti nella condivisione e nella solidarietà.

    Quando c’è pace e unione nelle diversità culturali, ci darà la forza per sconfiggere l’indifferenza e globalizzare la solidarietà,

    Allora ci sarà solidarietà tra le nazioni, sapremo costruire ponti per aiutare chi è in difficoltà.

    Quando ci sarà accordo rispetto tra le nazioni e giustizia sociale,

    Porterà ossigeno all’umanità per avere la pace nel mondo, grande ideale.

    Ora costruiamo un grande cantiere aperto a tutti, per salvaguardare l’ambiente e abolire la guerra,

    Con responsabilità universale raggiungere l’obiettivo della pace per tutte le persone sulla nostra madre terra.

    Francesco Lena Via Provinciale,37 24060 Cenate Sopra ( Bergamo )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati