Foggia

Zooprofilattico, Castelluccio: Mundi ha qualità per il rilancio

Di:

Ciro Mundi (statoquotidiano, archivio)

Foggia – “L’ISTITUTO Zooprofilattico Sperimentale di Foggia ha rappresentato per decenni e rappresenta ancora un centro di diagnosi e ricerca di eccellenza nel panorama sanitario nazionale. L’Istituto (noi veterinari lo chiamiamo così, per antonomasia ed affetto) è stato fucina di scienza e di scienziati, nonché scuola di formazione per centinaia di colleghi, me compreso. La nomina a commissario dell’Istituto Zooprofilattico di Puglia e Basilicata di Ciro Mundi da parte della Regione Puglia sta incontrando, però, la resistenza ostinata del presidente destituito Scarano, argomentata con presupposte incompatibilità e deficit concertativi fra le due regioni interessate”.

“La resistenza è così ostinata che lascerebbe intravedere la pressoché unica volontà di non abbandonare l’incarico e la poltrona. Forse il tempo trascorso (credo più di vent’anni) nel consiglio di amministrazione prima e alla presidenza dopo hanno profondamente coinvolto affettivamente il presidente Scarano, tanto da sentirsi legato indissolubilmente all’Istituto stesso. Io credo, invece, che una ventata di aria nuova sia necessaria per restituire slancio e autorevolezza al mitico IZS di Foggia,che nonostante un ventennio e oltre di amministrazione da parte del vecchio consiglio non è riuscito , a mio modesto parere, ad entrare in un ottica di modernità ed innovazione che invece ha sempre avuto, merito della direzione di personaggi storici e qualitativamente eccellenti come il prof. Battelli, il Prof. Puccini e tanti altri che per brevità non cito”. “Pertanto la scelta della Regione Puglia di commissariare l’Istituto, seppure tardiva, è ampiamente apprezzabile. Se a questo si aggiunge che la scelta del Commissario è caduta su Ciro Mundi, non può che essere ancor di più lungimirante ai fini del rilancio dell’Istituto stesso”.

“Mundi ha le competenze capacità e l’esperienza amministrativa necessarie a tracciare ed attuare una visione strategica per lo sviluppo del “nostro” Istituto. Sono certo che il presidente Scarano e i preistorici consiglieri d’amministrazione sapranno guardare al bene dell’Istituto e non solo alle proprie personali aspirazioni”. Lo dice in una nota Angelo Castelluccio, componente della Direzione provinciale del PD di Capitanata.

Redazione Stato

Zooprofilattico, Castelluccio: Mundi ha qualità per il rilancio ultima modifica: 2013-08-27T19:41:30+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Pantalone

    Sono esattemente ventitré gli anni che il Consiglio di Amministrazione gestisce, purtroppo, l’Istituto zooprofilattico di Foggia. Se poi si considera che il sig. Scarano, con diploma di maturità industriale, con funzioni di Presidente, che ha spalmato decine di confezioni di colla sulla poltrona sulla quale siede, proprio per evitare che la stessa si staccasse subitaneamente dopo la inaspettata ma tanto anelata nomina, si permette di criticare e di parlare di incompatibilità senza avere alcuna cognizione giuridica, viene da se ogni considerazione in merito. La “baracca” Zooprofilattico ormai naviga verso la deriva. Deriva verso la quale la si è spinta dopo anni di gestione per così dire “discutibile”.
    Riportarla in rotta, per evitare una infausta collisione, sarà un’impresa ardua. Non so se Mundi, persona onesta e capace, avrà il coraggio, l’ardire e la pazienza di rovesciare come un calzino il “tugurio”. Certo la speranza è l’ultima a morire pertanto non ci resta che aspettare e sperare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi