Manfredonia
Nel corso della citata operazione gli uomini della Guardia Costiera sipontina ed i Carabinieri hanno provveduto a deferire l’occupatore “sine titulo” alla competente AG

Mattinata, sequestrato ‘apparente’ lido balneare in località Funni

Sprovvisto delle previste autorizzazioni demaniali marittime, su un tratto di spiaggia libera, sottratta, quindi, alla libera fruizione dei bagnanti

Di:

Mattinata/Manfredonia – OPERAZIONE congiunta ieri mattina, 25 Agosto 2015, tra il nucleo di Polizia Giudiziaria della Capitaneria di Porto di Manfredonia e un’aliquota della Stazione Carabinieri di Mattinata, messa a disposizione dalla locale Compagnia di Manfredonia, volta al contrasto degli abusi sul pubblico demanio marittimo. Durante tale intervento, i militari operanti hanno provveduto al sequestro di un “apparente stabilimento balneare” in attività, nell’agro di Mattinata, località Funni, sprovvisto delle previste autorizzazioni demaniali marittime, su un tratto di spiaggia libera, sottratta, quindi, alla libera fruizione dei bagnanti.

In particolare sono state sottoposte a sequestro strutture balneari insistenti su un’area demaniale di circa 500 metri quadri, consistenti in un ombrellone di superficie di circa mt. 9, 51 basi di ombrellone aventi piattaforma in cemento con relativo tubo in PVC amovibili, 56 ombrelloni, 89 lettini sdraio, 34 tavolini portaoggetti, 9 tavolini e 24 sedie in plastica, restituendo al libero uso il tratto di spiaggia abusivamente occupata. Nel corso della citata operazione gli uomini della Guardia Costiera sipontina ed i Carabinieri hanno provveduto a deferire l’occupatore “sine titulo” alla competente Autorità Giudiziaria ai sensi degli artt. 54 e 1161 del Codice della Navigazione nonché contestando la violazione dei sigilli essendo alcune strutture già oggetto di sequestro nella corrente stagione estiva. L’attività di repressione posta in essere dagli uomini del Nucleo di Polizia Giudiziaria della Guardia Costiera sipontina e dai militari dell’Arma dei Carabinieri contro gli illeciti in ambito demaniale proseguirà incessante anche nei prossimi giorni in tutta la provincia di Foggia, allo scopo di garantire il rispetto delle leggi.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • TOGLIETE QUELLE MONTAGNE DI MATERIALE DI SCARTO DAL MOLO DI PONENTE

    Una domanda: il porto è di competenza delle CP?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi