Manfredonia
Sarà una giornata intensa che inizierà nel pomeriggio con la visita al faro a cura della locale Pro Loco, poi le cerimonie civili e religiose legate alla festa di S. Andrea

Visite al Faro, processione, degustazioni: il 1° settembre a Manfredonia la Festa del Pescatore

La serata si concluderà con il concerto dei Terranima

Di:

Manfredonia – “Grazie soprattutto all’amministrazione comunale che ci ha dato la possibilità di inserirci in un contesto importante come quello della festa patronale e per averci concesso due delle piazze più belle di Manfredonia per rilanciare la festa di S. Andrea, il patrono dei pescatori della nostra città”. Con queste parole il presidente del GAC Gargano Mare, Antonio Angelillis annuncia il prossimo appuntamento con la Festa del Pescatore e del Turista, l’evento che il Gruppo di Azione Costiera sta proponendo da inizio estate in tutte le località della riviera garganica, da Vieste a Margherita di Savoia. Martedì 1 settembre la carovana della Festa del Pescatore tornerà a Manfredonia dove sono in programma diverse iniziative. Sarà una giornata intensa che inizierà nel pomeriggio con la visita al faro a cura della locale Pro Loco, poi le cerimonie civili e religiose legate alla festa di S. Andrea, con la suggestiva processione a mare,in serata degustazione di pesce fresco del Golfo di Manfredonia in piazza Mercato e in piazza del Popolo, con uno straordinario show kooking a cura dell’Associazione Italiana Cuochi, sezione di Capitanata.

“Questo evento – ha aggiunto Angelillis – non deve rappresentare solo un’occasione di festa, è anche il riconoscimento a tutti i pescatori che quotidianamente escono con le loro barche per andare a lavorare. Per il turista, invece, la festa del pescatore diventa un appuntamento unico per conoscere le tradizioni marinaresche, oltre che per assaporare le prelibatezze del nostro mare. In poche parole vogliamo celebrare chi, come i nostri pescatori che tirano il traino dell’economia locale, e i tanti turisti che in questo periodo hanno scelto il Gargano per il mare e per le sue antiche e caratteristiche tradizioni”. La serata si concluderà con il concerto dei Terranima.

(comunicato stampa)



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • bulbo

    Di che rilancio stiamo parlando per la pesca, se il consorzio mercato ittico è fallito proprio grazie a tutte queste persone! Durante un fermo biologico dove prendono il pesce fresco, sulla pesca di frode? Ma il pescatore sa che cose il gac !!


  • bulbo

    Grazie a chi, se il consorzio ittico è fallito!! di quale rilancio stanno parlando? Un fermo biologico in corso, dove si riforniscono per la degustazione ..per caso pesca di frodo? Il pescatore in questo contesto è stato messo da parte e solo un forma di consenso politico e favoritismo! Una larga parte dei pescatori non sanno che cos è il gac !!salutoni il nostro caro Dot Antonio Angelilis!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi