Manfredonia
Attivo, per le donazioni dei cittadini, il conto “Manfredonia per Amatrice”

Manfredonia, parte la Festa della Madonna: raccolti 10mila euro per Amatrice

Mercoledì 31 agosto appuntamento imperdibile con la Processione dell’Icona della Beata Vergine Maria di Siponto

Di:

Manfredonia. Tre concerti musicali, tredici appuntamenti con musica in cammino delle bande, uno spettacolare fuoco d’artificio su piattaforma a mare, una mostra fotografica sulle più belle feste patronali di Puglia, due spettacoli teatrali con un cantastorie francese, un cammino devozionale unico e raro, tutto impreziosito dalle splendide luminarie di Marianolight.

Si presenta ricca di contenuti, di momenti religiosi e civili la 180^Edizione della Festa della Madonna di Manfredonia, in partenza domani pomeriggio ed organizzata dall’Agenzia del Turismo e dal Comitato Festa Patronale, entrambi coordinati da Saverio Mazzone. La festa in Onore di Maria Santissima di Siponto, che proseguirà fino al 31 agosto e al 1° settembre con la coda dedicata a Sant’Andrea, si consolida l’appuntamento per eccellenza di Manfredonia, il collante comunitario di un’intera città, un momento utile per sentirsi parte integrante di un tessuto sociale condiviso.

Quest’anno, le celebrazioni religiose, e di conseguenza quelle civili, non potranno non essere influenzate dal clima di solidarietà, vicinanza e profondo dolore e rispetto nei confronti di tutte quelle comunità – e cittadini – colpiti dal funesto terremoto del Centro Italia di martedì scorso. A pochi giorni dall’inizio della Festa Della Madonna un violento e drammatico terremoto, che ha terrorizzato l’Italia centrale con più di mille scosse, ha spezzato la vita – ad ora – di 281 persone e il destino di molte città e paesi di quei territori. Di comune accordo con l’Amministrazione Comunale, in particolar modo con il Sindaco Riccardi, l’Agenzia del Turismo ha raccolto – nella sola mattinata di ieri – fra risparmi e gesti di generosità personale, già 10mila euro che verranno interamente devoluti ad Amatrice, la città più colpita dalle scosse violente nei giorni scorsi.

“Questa edizione della Festa della Madonna, che celebreremo in coincidenza con questo terribile momento del nostro paese, sarà la prova certa ed inequivocabile della generosità e del grande cuore della comunità di Manfredonia”, commenta Saverio Mazzone, Amministratore Unico dell’Agenzia del Turismo. “Di comune accordo con il Sindaco Riccardi e con l’Arcivescovo Mons. Michele Castoro abbiamo voluto partecipare alla catena di solidarietà che in queste ore si sta muovendo e sta coinvolgendo tutta l’Italia. Anche Manfredonia, specialmente in questo momento religioso, non poteva non fare la sua parte. In poche ore, quindi, abbiamo raccolto – fra risparmi ed offerte – già 10mila euro. Ora, colpiti e coinvolti in questa tragedia immane che non poteva lasciarci indifferenti, ci rivolgiamo alle preghiere della Vergine Maria di Siponto e alla generosità dei manfredoniani. Il conto corrente “Manfredonia per Amatrice” (IBAN: IT97 L 05584 78450 000000013762), aspetta il vostro sostegno e il vostro supporto. Non restiamo indifferenti, le celebrazioni a Maria e la triste e dolorosa pagina di questi ultimi giorni non ce lo permettono”.

La 180^Edizione della Festa della Madonna, con il cuore e la mente a tutte le vittime del terremoto, comincerà domani, domenica 28 agosto 2016, alle ore 19.30 in Piazza Papa Giovanni XXIII con il “Grest Cittadino” e proseguirà alle ore 20.00 con l’accensione delle splendide luminarie di Marianolight di Corigliano d’Otranto alla presenza dell’Arcivescovo Michele Castoro, col finale dello spettacolo di teatro di figure per bambini della compagnia “Non solo arte”. Alle ore 20.30, invece, all’interno del Chiostro di Palazzo San Domenico, dopo il saluto musicale al termine della celebrazione della Novena, Gran Concerto Bandistico “Città di Manfredonia” diretto dal Maestro Direttore e Concertatore Giovanni Esposto.

Il primo giorno ufficiale di festa, lunedì 29 agosto, come da tradizione, verrà aperto alle ore 8.00 con lo sparo dei mortaretti. Il programma civile, oltre la parentesi religiosa legata alla Celebrazione dei Primi Vespri alla Solennità della Beata Vergine Maria di Siponto in programma alle ore 18.30 in Cattedrale, proseguirà con due concerti dei Gran Concerto Bandistico Città di Conversano “G. Ligonzo” (ore 10.30 – Piazza del Popolo e ore 20.30 – Chiostro di Palazzo San Domenico), con lo spettacolo teatrale di Luigi Rignanese alle ore 19.30 a “Le Basiliche” di Siponto e alle ore 20.00 al Chiostro di Palazzo San Domenico con l’inaugurazione della mostra fotografica “Patroni di Puglia – la festa”. La serata si concluderà alle ore 21.30, in Piazza Papa Giovanni XXIII, con il “Rete Smash Live – Amici in Tour 2016” e il concerto di Paola Marotta, Valentina Tesio e Luca Tudisca, vincitrici della penultima edizione di “Amici” di Maria De Filippi.

Martedì 30 agosto, giornata storicamente dedicata alla devozione e al culto della Madonna di Siponto, appuntamento alle ore 11.00 con la Solenne Celebrazione Eucaristica Pontificale in Cattedrale, con i concerti mattutini e serali (11.10 e 20.30) del Premiato Concerto Bandistico Città di Conversano “G. Piantoni”, con lo spettacolo teatrale di Luigi Rignanese alle ore 19.30 a “Le Basiliche” di Siponto e con la mostra di “Patroni di Puglia”, aperta dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 18.00 alle ore 23.00 fino al 5 settembre. In serata, alle ore 21.30 in Piazza Papa Giovanni XXIII, un gran ritorno a Manfredonia: Fausto Leali in concerto con i suoi più grandi successi, i 55 anni di carriera, i 24 album pubblicati e le sue notti “piene di stelle”.

Mercoledì 31 agosto appuntamento imperdibile con la Processione dell’Icona della Beata Vergine Maria di Siponto

Il cammino di Maria di Siponto, annunciato alle 17.30 dal tradizionale colpo apripista di mortaretto “u’ calcasse”, partirà alle ore 18.30 per poi attraversare quasi tutta la città. Oltre i concerti delle ore 10.30 e delle ore 20.30 con il Gran Concerto Bandistico “G. Piantoni”, speciale live alle ore 22.30 in Piazza Papa Giovanni XXIII con l’estroso e raffinato Giuliano Palma che coinvolgerà la città con una scoppiettante scaletta musicale tratta dal suo ultimo tour estivo “Groovin’ Tour”. La Festa della Madonna si concluderà all’1.00 in Spiaggia Castello con l’unico spettacolo pirotecnico su piattaforma a mare della Società Pirotecnica “San Pio” di San Severo.

Giovedi 1 settembre coda finale con la Festa a mare dedicata a Sant’Andrea, Patrono dei Pescatori. In un nuovo legame con la città e la categoria, alle ore 17.00 comincerà la processione del santo in mare, mentre alle 20.30 appuntamento con la Festa del Villaggio dei Pescatori (Lungomare di Siponto, Chiesa di Sant’Andrea) e la musica della “Musikando Big Band”. Il fuoco, come ben noto, è stato eliminato. La cifra economica risparmiata andrà a sostenere le comunità terremotate.

Ufficio Stampa e Comunicazione Manfredonia Turismo – Agenzia di Promozione

Festa della Madonna_Programma Civile - 22



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • L'anticristo si è fermato a Manfredonia

    Andrebbero eliminate in toto tutte le manifestazione del vergognoso pane e circense e assicurare solo le funzioni religiose.


  • Tulipano Nero

    Ecco i 10.000 € che hanno dato ai terremotati .Erano x i fuochi….
    Xche’ fare tutti questi divertimenti. Musica, concerti, ed altri eventi inutili.
    Lo so che bisogna andare avanti ma ci vuole anche un po’ …………


  • San Gennaro ha scalzato San Lorenzo

    Poichè i fedeli che partecipano alla processione “con enorme e commovente partecipazione” con cadenza annuale, forse più di ventimila, si astenessero dal comprare candele e si mettessero la mano sulla coscenza e nelle tasche donando 2 euro a cranio in appositi raccoglitori posti durante il tragito e strettamente vigilate dalle forze dell’ordine, il giorno 31 agosto si potrebbero raccogliere 50.000 mila euro!


  • Ciociola

    Pare e dico pare che forse anche i nostri politici manfredoniani doneranno i loro compensi le loro indennità del mese di agosto alla povera gente terremotata ad iniziare dal sindaco passando per gli assessori ed i consiglieri tutti


  • Manfrenegaz, cittadina di giuda, falsi e accattoni.

    Basterebbe la metà dei compensi di tutti i politici siponti….dai deputati ai consiglieri regionali a quelli Comunali di un mese, per poter costruire una bella struttura da adibire a scuola elementare..in fondo loro possono anche rinunciare alla metà dei compensi, hanno delle bellissime abitazioni, auto di grossa cilindra, frequentano i luoghi dei vip…un pò di sacrificio da parte loro non inficerebbe il benessere proprio e dei famigliari.


  • Antonino

    Penso che, in seguito a questi eventi tragici, e’ arrivato il momento per diversi ” personaggi ” di mettersi la mano sulla coscienza, specialmente coloro i quali, con la propria attività, hanno abusato sul giusto guadagno, e aprire il proprio cuore aiutando chi ha perso TUTTO.
    La vera donazione e’ quella non pubblicizzata, ma sentita in ognuno di noi in base alle proprie possibilità economiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati