Manfredonia
Fotogallery a cura di Matteo Nuzziello

Manfredonia, successo per rievocazione Sciabica. Ricordate vittime terremoto

Rievocazione degli antichi metodi di pesca riproposti dai pescatori in costume e da sciabicatori di antica memoria

Di:

Manfredonia. Manfredonia si conferma la culla delle tradizioni marinare con la rievocazione storica della “Sciabica”, svoltasi stamani Sabato 27 Agosto sulla Spiaggia libera Castello. La manifestazione organizzata dalla Proloco di Manfredonia è stata patrocinata dal Comune di Manfredonia, GalDaunOfantino , Touring Club Italiano e Lega Navale Italiana.

E’ stata una rievocazione degli antichi metodi di pesca riproposti dai pescatori in costume e da sciabicatori di antica memoria, aperto alla cittadinanza e ai turisti presenti in città i quali hanno potuto vivere le emozioni delle tradizioni di Manfredonia apprezzando così l’arte e la passione dei nostri pescatori. L’evento è organizzato in ricordo di Michele Carpano detto “panzerotto” storico capo ciurma delle passate edizioni della rievocazione della “sciabica”, ed è stato animato dal duo “I forbicioni”.

fotogallery matteo nuzziello

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
11

Commenti


  • Manfrenergaz cittadina di giuda e falsi e accattoni.

    Un encomio solenne al cultore delle tradizioni siponti Franco Rinaldi è stato mai attribuito?

    (sì, http://www.statoquotidiano.it/07/08/2013/manfredonia-fine-rapporto-lavorativo-encomio-comune-a-franco-rinaldi/156906/)


  • Distruzione Manfredonia: ultimo atto

    Tra poco potrebbe diventare solo un ricordo fotografico


  • Libero Speranzoso

    Non fatto in tempo a vedere i pesci che si sono dileguati. Che fine hanno fatto?


  • Manfrenegaz, cittadina di giuda, falsi e accattoni.

    Grazie Redazione, bella notizia
    ignoravo che il nostro valente cittadino in passato fosse stato premiato.


  • Nino Di Giovanni

    Almeno ci ricordiamo delle cose buone della nostra città. Franco Rinaldi puoi diventare il portavoce delle mia lamentela? La nostra spiaggia è diventata una latrina e nessuno muove undito. Tu cosa puoi fare, cosa proponi?


  • michele u pescatoro

    Ero presente ha quella manifestazione hanno catturato quasi 100kg. Di spigole, hanno detto ché il pescato che si faceva doveva andare in beneficenza…. Ma è stata una vera vergogna in un gir d’occhio e sparita tutto, io non capisco ma con il fermo pesca non è possibile fare tutto questo è dividersi il pescato bhooo, solo a Manfredonia succedono queste cose……..


  • Il pescatore attuale

    x u pescatoro io sono uno dei presenti alla manifestazione e ti dico che non si è parlato di beneficenza, ok non li abbiamo pesati ok. comunque io personalmente la faccio la mia beneficenza ai terremotati, ok


  • Santiago Nadar.

    Anche il mercato ittico dorme in quella culla delle tradizioni ma è ora di svegliarlo .Bisogna svegliare la nostra economia ittica, settore trainante del nostro paese fino a qualche anno fa invece adesso il mercato dorme o meglio è un malato in agonia . Agonia che contagia le famiglie dell’ indotto rendendole povere.Manfredonia non merita questo .Chi ha potere lo usi .Per favore non scaricatevi il barile tra Comune Autorità portuale e Capitaneria di porto.BASTA.


  • pescatore xxl.

    Parole sante e giuste, ma io aggiungerei alle autorità citate anche la G F la Psicologia ei carabinieri per controllare la forte evasione fiscale che ne scaturisce dalle vendite in nero.Altro che culla di cazz…..


  • Lorenzo dell'Acqua di Cristo

    Qualcuno ha pensato di unire l’utile al dilettevole. Ha preso i pesci e li ha cucinati per vedere se sono saporiti come quelli della pescheria. Sicuramente erano migliori: più freschi e gratis
    Salut, chi frek frek a me mene frek


  • Bagnante

    Prima di tutto il pescato da 100 kg e stato fatto alle cinque di mattina perciò tu sicuro non c’eri e poi il pescato delle 10 lo abbiamo diviso con i partecipanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati