Manfredonia
Il calciatore aveva già comunicato nei giorni scorsi alcune difficoltà che avrebbero impedito il suo arrivo in Italia

Manfredonia C5, lascia il portiere italo brasiliano de Melo

La società ringrazia il Kaos Fustal per la collaborazione e il buon esito dell’operazione

Di:

Manfredonia. Novità in casa del Manfredonia C5: a causa di sopraggiunti e improvvisi motivi personali l’italo brasiliano de Melo non difenderà la porta del sodalizio biancoceleste.

Il calciatore aveva già comunicato nei giorni scorsi alcune difficoltà che avrebbero impedito il suo arrivo in Italia, allo stesso la società augura il meglio con l’augurio sincero di risolvere quanto prima le proprie problematiche.

Il DS Mendola non si è fatto trovare impreparato, riuscendo ad acquisire con la formula del prestito le prestazioni sportive del giocatore Evandro Barros classe 1996, proveniente dalla società Kaos Futsal, squadra blasonata che milita nel campionato nazionale di Serie A.

Il ragazzo è già a Manfredonia insieme ai nuovi compagni di squadra e domani comincerà la preparazione agli ordini del Mister Miki Grassi: raggiunto telefonicamente nei giorni scorsi si dichiara entusiasta di questa scelta “Sono arrivato in Italia nel 2013 con il Napoli, dopo una stagione mi sono trasferito al Kaos Futsal dove ho potuto esordire in Serie A all’età di 18
anni. Nel 2015 l’arrivo alla Pol. Sammichele in Serie A 2 in prestito e, l’anno scorso, di nuovo a Kaos dove abbiamo vinto una Supercoppa Under 21 e arrivati in finale scudetto.

Sono molto contento di questa scelta, tutti i miei amici dicono che Manfredonia è una città bellissima. Non vedo l’ora di cominciare.”

La società ringrazia il Kaos Fustal per la collaborazione e il buon esito dell’operazione.

Ufficio Stampa

Manfredonia C5, lascia il portiere italo brasiliano de Melo ultima modifica: 2017-08-27T11:59:22+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi