FoggiaSport
Fotogallery Enzo Maizzi

Crollo Foggia a Pescara: Zeman vince 5-1

Al triplice fischio il match termina con un risultato oltremodo punitivo per il Foggia, che parte con il piede sbagliato in questa Serie B 2017/18


Di:

Foggia, 27 agosto 2017. Pesante punizione all’esordio in B per il Foggia. All'”Adriatico-Cornacchia” di Pescara, i rossoneri cedono per 5-1 al cospetto dei padroni di casa, nonostante una gara non esageratamente negativa.

Mister Zeman si affida a Del Sole, Capone e Pettinari nel tridente offensivo, mentre Stroppa lancia dal 1′ Chiricò, Fedato e Mazzeo. Il Pescara passa in vantaggio dopo soli 7′, quando Proietti sfrutta un errore difensivo e serve Pettinari che può superare agevolmente Guarna. Il Foggia è vivo e prende il comando delle operazioni, andando vicino alla rete prima con Rubin, poi con Deli (gran parata di Pigliacelli), infine con Chiricò.

Ad inizio ripresa l’occasione più grossa per il pari, con Agnelli che pesca Chiricò, il quale spara sul portiere in uscita. Al 56′ Crescenzi va via sulla destra, mette in mezzo e trova ancora Pettinari che sigla il raddoppio da pochi passi. Sette giri di lancette ed è il neoentrato Benali a trovare il tris con un diagonale preciso. La gara è definitivamente chiusa, ma c’è gloria anche per Mancuso, che al 78′ pesca il poker con un gran tiro all’incrocio, e nuovamente per Pettinari, che mette a segno la tripletta personale con il gol che vale il 5-0. Al minuto 88 arriva il gol della bandiera rossonero, siglato da Gerbo con una bomba dalla distanza. Al triplice fischio il match termina con un risultato oltremodo punitivo per il Foggia, che parte con il piede sbagliato in questa Serie B 2017/18.

PESCARA (4-3-3): Pigliacelli; Crescenzi, Coda, Perrotta, Mazzotta; Coulibaly (dal 46′ Palazzi), Proietti, Brugman; Del Sole (dal 77′ Mancuso), Pettinari, Capone (dal 46′ Benali).
A disp.: Fiorillo, Ganz, Valzania, Campagnaro, Carraro, Cappelluzzo, Baez.
All.: Zeman.

FOGGIA (4-3-3): Guarna; Gerbo, Martinelli, Empereur, Rubin; Agnelli (dal 77′ Beretta), Agazzi, Deli (dal 64′ Fedele); Chiricò, Mazzeo, Fedato (dal 62′ Floriano).
A disp.: Pelizzoli, Figliomeni, Tarolli, Coletti, Calderini, Floriano, Celli, Ramè.
All.: Stroppa.

Arbitro: Francesco Paolo Saia della sezione di Palermo.

MARCATORI: 7′, 56′ ed 80′ Pettinari (P), 63′ Benali (P), 78′ Mancuso (P), 88′ Gerbo (F).

AMMONITI: Perrotta, Mazzotta (P); Agazzi (F)

fotogallery

redazione stato quotidiano.it

Crollo Foggia a Pescara: Zeman vince 5-1 ultima modifica: 2017-08-27T21:16:05+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi