Manfredonia

Gatta a Pecorella: “sconcertante su Fazzini. Comitato evase agli obblighi di legge”


Di:

Gli avvocati Stefano Pecorella e Giandiego Gatta (image Stato)

Manfredonia – FUTURO dell’istituto Fazzini di Peschici ( Focus dichiarazioni commissario Pecorella): il consigliere regionale del Pdl avv. Gatta risponde seccato all’attuale commissariato del Parco del Gargano avv. Pecorella: “Tirato in ballo da una sconcertante dichiarazione del commissario (?) del Parco del Gargano, che ancora una volta sciupa l’occasione di evitare brutte figure rilasciando affermazioni frutto di acredine personale, oltre che di mancanza di stile e bon ton istituzionale, mi sento di precisare, in ordine alla vicenda della scuola di Peschici, che il Comitato Tecnico (non il sottoscritto, al tempo presidente!) del Parco del Gargano, all’epoca dell’istanza pervenuta dal Comune di Peschici, si pronunciò negativamente per la localizzazione dell’opera a realizzarsi, e pertanto evase all’obbligo di parere richiesto per legge”.


Posizione avv. Pecorella.
Il commissario Pecorella, ancora alla guida al Parco Gargano, aveva precisato come il Parco stia sollecitando “la riapertura di una conferenza dei servizi per il prossimo 4 di novembre, da tenersi a Peschici, per consentire alla popolazione studentesca interessata di partecipare ai suoi lavori e conoscere in tempo reale l’esito. A tale conferenza dovranno partecipare il comune di Peschici e la Provincia di Foggia. Tanto , si rende necessario per poter far esprimere il parere obbligatorio all’Ente Parco sull’opera pubblica che deve essere realizzata. Parere, è giusto che si sappia, sino ad oggi non rilasciato per ritardi non addebitabili allo stesso Ente Parco”.

Redazione Stato@riproduzione riservata

Gatta a Pecorella: “sconcertante su Fazzini. Comitato evase agli obblighi di legge” ultima modifica: 2011-10-27T11:17:55+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This