Foggia
Nota del presidente dell'ATAF

Ferrantino “Parco mezzi dell’Ataf è vetusto”

"Ci sembra assurdo leggere un comunicato stampa che non risponde al vero, parlando di interruzioni programmate di linee"


Di:

Dichiarazione del presidente di ATAF Spa, Raffaele Ferrantino.

Il parco mezzi dell’Ataf è ormai vetusto (età media 11 anni), per cui giornalmente, durante il servizio di linea, si registrano svariate cadute dei mezzi (guasti meccanici, elettrici). Tali guasti sono riparati giornalmente all’interno delle nostre officine. Una problematica che non appartiene solo all’Ataf Spa, ma è comune alla stragrande maggioranza delle società di trasporto pubblico in Italia (nord, centro e sud) laddove si registrano interruzioni di gran parte del servizio pubblico. Ad oggi riusciamo a contenere le interruzioni delle corse mettendo in campo tutte le risorse, sia quelle economiche, sia quelle tecnico-organizzative, come ad esempio aver istituito un turno di officine anche nel pomeriggio, al fine di riparare nel più breve tempo possibile i guasti verificatisi durante il servizio pomeridiano e serale. Abbiamo aderito al bando per il finanziamento per l’acquisto di autobus nuovi, che si concluderà però alla fine del 2018 (si prevede l’acquisto di 7-8 autobus).

Nel momento in cui una linea, interessante una direttrice principale (linee con maggior utenza a bordo), dovesse interrompersi per un guasto meccanico, l’azienda provvede immediatamente alla sua sostituzione, e venendo a mancare le scorte, procede ad interrompere momentaneamente una linea secondaria (dati alla mano) recando il minor disagio possibile. Occorre quindi fare una scelta, che risulta però ponderata da dati oggettivi in termini di frequentazione ed importanza delle direttrici in possesso degli uffici preposti. Tali scelte comunque non inficiano mai le linee scolastiche (Bis scolastici e linee bis di supporto ai bis scolastici) così come le linee suburbane (linee 20, 28, 24, LGA) che collegano i sobborghi
alla città.

Ci sembra assurdo leggere un comunicato stampa che non risponde al vero, parlando di interruzioni programmate di linee. L’azienda non programma l’interruzione, semmai organizza il parco mezzi marciante in modo da ridurre, laddove fosse strettamente necessario, al minimo i possibili disagi dell’utenza. Ed al contempo a nome personale e dell’intero CdA colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente il personale viaggiante e delle officine per il lavoro quotidiano svolto nel tamponare le difficoltà quotidiane”.

Ferrantino “Parco mezzi dell’Ataf è vetusto” ultima modifica: 2017-10-27T13:27:13+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi