Manfredonia
Nota di un lettore

Buone prassi

Di:

Manfredonia. ”Salve Redazione Stato Quotidiano. In questo periodo di fermento elettorale, volevo segnalare una buoan prassi avvenuta durante le votazione dell’Energas lo scorso 13 ottobre. Come tutti gli anni mia madre si è recata a votare nella sua sezione la N. 43, presso la scuola materna in Via Raffaello; mia madre ha problemi evidenti fisici di deambulazione, la presidente del seggio ha chiesto di farla entrare immediatamente per farla votare.

La stessa cosa è avvenuta con un signore che aveva le medesime difficoltà.

Questo gesto di civiltà non è stato gradito dalle persone che aspettavano in fila il proprio turno. Volevo ringraziare pubblicamente i componenti del seggio della sez.43 per questo gesto di civiltà. Se avessimo avuto tutti un’educazione esemplare e fossimo tutti dei buoni cittadini non sorgerebbero obiezioni di sorta. In questo senso, quindi, forse una normativa che imponga un po’ più di buon senso da parte di tutti non sarebbe proprio disprezzata, anzi: sarebbe assolutamente la benvenuta per riportare un po’ di civiltà, sempre più in via d’estinzione”.

Pasquale Fiananese



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati