BAT

Andria, Natale nella Via più piccola del mondo

Di:

1991 – 2014 = 23 ANNI. Dopo la costituzione del Comitato Cittadino di Adozione, i responsabili delle associazioni che hanno sottoscritto l’intesa si sono ritrovati nel giorno del Santo Natale nel 1° Vicolo San Bartolomeno, ad Andria, presso la “Via Più Piccola del Mondo”.

I tre andriesi, il prof. Riccardo Suriano, già presidente dell’Associazione Borgo Antico, il Sig. Vincenzo Santovito, presidente della L.A.C. – Libera Associazione Civica, il sig. Savino Montaruli, presidente dell’Associazione di Volontariato “Io Ci Sono!”, hanno posizionato proprio in quel luogo un alberello natalizio addobbato ed illuminato e proprio in quel momento si è vista in maniera tangibile già una prima trasformazione di quel luogo ed alcuni visitatori, incuriositi, hanno approfittato per le foto ricordo con lo sfondo di uno dei simboli più significativi ma trascurati della nostra città e del suo centro antico che sta vivendo un momento delicatissimo dal punto di vista sociale e della vivibilità. Durante la passeggiata, infatti, sono state raccolte le tante testimonianze di residenti che hanno raccontato episodi che saranno oggetto di immediati interventi in quanto ormai giunti ben oltre il limite dell’umana sopportazione.

Quello del Santo Natale è stato un primo passaggio operativo mentre ora si sta elaborando un programma di interventi organici per fare di quella via un vero polo di attrazione sociale e turistico partendo dalla sua riqualificazione considerate le condizioni attuali di estremo degrado, nonostante la buona volontà e l’impegno dei privati che tentano in tutti i modi di mantenerne un minimo decoro, almeno dal punto di vista igienico-sanitario.

(Andria, 26 dicembre 2014, Area Comunicazione, CO.ADO.ANDRIA, Comitato Adozione)

FOTOGALLERY

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Andria, Natale nella Via più piccola del mondo ultima modifica: 2014-12-27T11:39:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi