Cronaca
Avevano litigato con vittima. Due passanti erano rimasti feriti

Omicidio a Taranto, fermati due fratelli

I due fratelli sono stati interrogati a lungo in Questura dal procuratore aggiunto Pietro Argentino e dal pm Maurizio Carbone

Di:

(ANSA) – TARANTO, 28 FEB – Due fratelli, Antonio e Francesco Bruno, di 34 e 30 anni, sono state fermate dalla polizia perché ritenute responsabili della sparatoria avvenuta ieri in strada al rione Salinella di Taranto in cui è morto Giuseppe Axo, 32 anni, e due passanti sono stati feriti in maniera non grave. La vittima era stata raggiunta da cinque proiettili ed è deceduta poco dopo il trasporto in ospedale. I due feriti, in modo lieve, si trovavano casualmente sulla linea di tiro dei killer. I due fratelli sono stati interrogati a lungo in Questura dal procuratore aggiunto Pietro Argentino e dal pm Maurizio Carbone.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi