ManfredoniaZapponeta
"Bello il mare, certamente non ha nulla da invidiare a quello di tutto il litorale Adriatico Pugliese"

Attivisti 5 Stelle Zapponeta “Degrado e abbandono, la triste storia del lungomare”

"Sta per arrivare la stagione estiva ed il lungo mare si presenta sempre più degradato, dove non si salva niente"

Di:

Zapponeta. Nel passato il Comune rattoppa, mette le pezze – almeno ci prova – ma i lavori fatti per tentare di dare una parziale sistemazione al Lungomare non sono sufficienti, anzi servono solo a creare ulteriori danni e imbruttimenti, perché quelle poche centinaia di metri del lungomare Zapponetano sono il simbolo di un paese che sta cadendo in rovina.

Bello il mare, certamente non ha nulla da invidiare a quello di tutto il litorale Adriatico Pugliese, ma non può dirsi altrettanto del suo lungomare: sporco, degradato e abbandonato, lamentano i cittadini. Gli Attivisti del Movimento cinque stelle locale, attraverso un video denuncia, chiedono al sindaco Vincenzo D’aloisio, e tutte le istituzioni, di intervenire urgentemente per arginare lo stato di degrado in cui versa il Lungomare inaugurato un paio di anni fa.

Sta per arrivare la stagione estiva ed il lungo mare si presenta sempre più degradato, dove non si salva niente, se non la voglia di pochi(fortunati) di provare ancora a vivere il litorale per passeggiare, correre o ammirare il mare (anche se è molto difficile vedere il mare per colpa delle modifiche del progetto fatto dalla scorsa amministrazione). Questa denuncia degli attivisti, parte specialmente per invogliare le istituzioni a prendere determinati provvedimenti in vista della stagione estiva alle porte.

Movimento Cinque Stelle Zapponeta
continua
#fiatosulcollo #Zapponeta



Vota questo articolo:
4

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi