ManfredoniaZapponeta
Fatti avvenuti la sera del 24 giugno 2016

Investì pedone nei pressi di Ippocampo, 8 mesi di reclusione

All'imputato è stato riconosciuto "il solo art.589 bis, comma 1° nonché la diminuente del concorso nel reato con la vittima, ai sensi dell’art. 589 bis, comma settimo, c.p."

Di:

Foggia. “UN imprenditore barlettano, V.P., difeso dall’avvocato Michele Cianci, ha concordato la pena con il PM di udienza, dott.ssa Guidotti nella misura di otto mesi di reclusione, pena sospesa nei termini di legge”, in seguito all’investimento di un pedone, la sera del 24 giugno 2016, lungo la strada provinciale 141 Zapponeta-Manfredonia, nei pressi del villaggio “Ippocampo”. Da raccolta dati, il “pedone (..) percorreva di spalle, vestito di colore scuro e senza giubbotto catarifrangente, sul suo stesso senso di marcia, la strada”. “L’impatto fu inevitabile e l’uomo investito morì sul colpo”.

Lo riporta il sito barlettalive.it.

Il 23 febbraio 20017 il GUP del Tribunale di Foggia, Dott.ssa Elena Carusillo, ha pubblicato la sentenza in questione. All’imputato è stato riconosciuto “il solo art.589 bis, comma 1° nonché la diminuente del concorso nel reato con la vittima, ai sensi dell’art. 589 bis, comma settimo, c.p.”.

Investì pedone nei pressi di Ippocampo, 8 mesi di reclusione ultima modifica: 2017-02-28T09:21:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi