Manfredonia
"Nel causare l'investimento ci fu un concorso di colpa"

Manfredonia. Investì e uccise uomo,ma non era drogato

L'investitore procedeva invece a velocità superiore ai 50 chilometri orari previsti dalla legge


Di:

(ANSA) – MANFREDONIA (FOGGIA), 28 FEB – Investì con l’auto un uomo che camminava sul ciglio della strada, il quale morì sul colpo, ma non era sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Inoltre nel causare l’investimento ci fu un concorso di colpa perché la vittima camminava al buio sul ciglio della strada nello stesso senso di marcia dell’autovettura che la investì e non, come dice la legge, nel senso opposto, qualora non vi siano banchine o marciapiedi. L’investitore procedeva invece a velocità superiore ai 50 chilometri orari previsti dalla legge.

E’ quanto ha stabilito il gup del tribunale di Foggia Elena Carusillo, in relazione ad un investimento mortale che si è verificato il 24 giugno 2016, lungo la sp 141 che collega Zapponeta a Manfredonia, nel Foggiano. La sentenza, riferisce il difensore dell’automobilista, l’avvocato Michele Cianci, chiarisce che l’investitore, P.V., non era sotto l’effetto di stupefacenti. Il gup lo ha condannato ad otto mesi per omicidio colposo con sospensione della pena. (ansa)

Manfredonia. Investì e uccise uomo,ma non era drogato ultima modifica: 2017-02-28T14:07:13+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Giuseppe

    Dispiace per la perdita di una vita, dispiace per il peso che si porterà dietro anche l’automobilista, ma come si può e chi viaggia sulla strada x Zapponeta a 50 kmh??? Qui la colpa maggiore è della provincia che continua a tenere quella strada in quelle condizioni, senza banchine nè corsie di emergenza. Facile avere una strada schifosa e pararsi il sedere con qualche cartello con la scritta “50”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi