Manfredonia
Sorpreso da un militare libero dal servizio

Manfredonia, entra in proprietà privata e tenta furto: arrestato 34enne

Il malfattore, al termine degli accertamenti, veniva dichiarato in stato d’arresto e condotto ai domiciliari

Di:

Manfredonia. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Manfredonia hanno tratto in arresto in flagranza di reato il 34enne B. G. per furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale. Un militare della Compagnia di Manfredonia, libero dal servizio, ha sorpreso l’uomo all’interno di una proprietà privata mentre cercava di asportare delle tubature per l’irrigazione in ferro e rame all’uopo già tagliate.

Immediatamente il militare si è qualificato e ha cercato di bloccare il malvivente che, nel tentativo di fuggire ha opposto resistenza attiva, spintonando il Carabiniere ma, grazie anche al pronto intervento dei colleghi in turno nel frattempo allertati, è stato bloccato e condotto in caserma. Il malfattore, al termine degli accertamenti, veniva dichiarato in stato d’arresto e condotto ai domiciliari. (III. Fine)

Redazione Stato Quotidiano.it – Riproduzione riservata

Manfredonia, entra in proprietà privata e tenta furto: arrestato 34enne ultima modifica: 2017-02-28T10:19:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • mikel

    Domiciliari…….domiciliari…….domiciliari…….in galera lo devono mandare – –

  • E vai che vuoi che sia!ma che razza di giustizia è questa? Un paese allo sbando. Che schifo!ma è possibile che qui chi fa il delinguente il massimo di pena che può ricevere sono gli arresti domiciliari???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi