CronacaSpettacoli
Conduttore radiofonico, cantautore del genere trash-demenziale italiano

Zoo di 105 “Ciao Leone, riposa in pace fratello”

È stato per quasi dieci anni (dal 1999 al 2008 e di nuovo, anche se parzialmente, nel 2011) spalla comica del programma radiofonico Lo Zoo di 105


Di:

Sembra uno scherzo, uno dei mille fatti dallo Zoo, ma con il cuore spezzato, dobbiamo annunciare che Leone ci ha lasciato questa mattina! Riposa in pace fratello“. Così sul profilo facebook della famosa trasmissione radiofonica in programma tutti i giorni su Radio 105.

(wikipedia) Leone Di Lernia (Trani, 18 aprile 1938 – Milano, 28 febbraio 2017) è stato un conduttore radiofonico, cantautore del genere trash-demenziale italiano. Ha raggiunto la popolarità a inizio anni novanta grazie a delle cover parodistiche e goliardiche e spesso scurrili di brani di musica dance. È stato per quasi dieci anni (dal 1999 al 2008 e di nuovo, anche se parzialmente, nel 2011) spalla comica del programma radiofonico Lo Zoo di 105.

Video intervista

Redazione Stato Quotidiano.it

Zoo di 105 “Ciao Leone, riposa in pace fratello” ultima modifica: 2017-02-28T13:04:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

  • Ciao #Leone, ci hai fatto divertire e spesso affrontare problemi seri col sorriso in volto. La tua ironia era costruttiva poiché pungeva chi col potere umiliava il popolo. Certo, spesso era “off limits” per “francesismi pugliesi”, ma centrava l’obiettivo. Ci mancherà il tuo ruggito, la tua battuta, il tuo ironico insulto che ora aleggia per sempre nell’etere. Leone ci mancherai. Riposa in pace. E ora che sei lassù, mi raccomando, non riservarti innanzi a Lui perché se ha voluto che in Terra fossi così vuol dire che dovrai esserlo anche li
    Ciao Leone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi