GarganoManfredonia
Un gruppo di persone, unite dalla passione e dall’amore per una delle più antiche tradizioni locali, sta cercando di fondare un’associazione

“Le Fracchie di San Marco in Lamis”: nasce l’associazione

Invitiamo perciò chiunque, a San Marco o altrove, voglia mettersi in contatto con il gruppo a scrivere a: tiriamolefracchie@yahoo.it.


Di:

San Marco in Lamis. Un gruppo di persone, unite dalla passione e dall’amore per una delle più antiche tradizioni locali, sta cercando di fondare un’associazione, autonoma, libera, senza scopi di lucro, senza vincoli confessionali o politici, denominata “Le Fracchie di San Marco in Lamis”. Nel solco dell’attività già iniziata dal compianto Gabriele Tardio e da Nicola Spagnoli, l’associazione vuole creare un movimento collettivo aperto a tutti che possa in qualche modo inglobare tutte le iniziative e le attività aderenti al mondo delle Fracchie al fine di promuovere il territorio, valorizzare e proteggere gli elementi e le espressioni del patrimonio immateriale relativo alle tradizioni culturali e folkloristiche della settimana santa di San Marco in Lamis, in particolare della processione delle Fracchie, per poi richiedere all’UNESCO una nuova iscrizione della secolare processione nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità. Il primo passo sarà cercare di instaurare una collaborazione tra Amministrazione, Arciconfraternita dei sette dolori, Scuola, Fracchisti, Proloco e quanti altri vogliano partecipare; si svolgerà poi una serie di attività volte all’inserimento dello studio delle tradizioni della Settimana Santa nelle scuole locali, all’ organizzazione di convegni ed eventi finalizzati alla promozione delle fracchie, all’ incentivazione del turismo storico culturale, eco-sostenibile ed eno-gastronomico, per promuovere i prodotti tipici locali del commercio, dell’artigianato e della gastronomia, alla formazione nonché alla pubblicazione di opuscoli di vario genere, e non solo. Ciò presuppone il massimo coinvolgimento del tessuto sociale ancora vivo del nostro territorio. Per questo, l’Associazione si propone, nell’immediato, di organizzare un calendario di incontri volti a porre materialmente in essere tutto ciò, ma anche a recepire stimoli e incontrare nuovi futuri soci.

Invitiamo perciò chiunque, a San Marco o altrove, voglia mettersi in contatto con il gruppo a scrivere a: tiriamolefracchie@yahoo.it.

Tutti possono dare un contributo prezioso!

“Le Fracchie di San Marco in Lamis”: nasce l’associazione ultima modifica: 2016-04-28T15:51:06+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This