Cronaca
Alcune telefonate al “112”, hanno permesso alla centrale operativa dei Carabinieri di inviare immediatamente sul posto una “gazzella”

Raptus alla Fiera del Levante: violenze sulla moglie, arrestato

L’arrivo del marito coetaneo, furioso per futili motivi forse legati alla gelosia, ha sconvolto un giorno di serenità

Di:

Bari. SAREBBE dovuta essere una tranquilla giornata di svago per una moglie 24enne che, con la sorella e la figlioletta, stava facendo un giro all’interno dell’area fiera di Bari, dove si svolgeva un’esposizione di computer per bambini. L’arrivo del marito coetaneo, furioso per futili motivi forse legati alla gelosia, ha sconvolto un giorno di serenità. Dopo averla avvicinata urlando, all’uscita dell’area espositiva, l’ha aggredita fisicamente tirandola per i capelli e tentando addirittura di sbatterle la testa contro le auto in sosta. La cognata 30enne, cercando di difendere la sorella, e’ stata a sua volta aggredita energicamente e, cadendo, ha urtato violentemente la testa contro il marciapiedi, venendo subito trasportata con il 118, in prognosi riservata, nell’ospedale San Paolo. Alcune telefonate al “112”, hanno permesso alla centrale operativa dei Carabinieri di inviare immediatamente sul posto una “gazzella” del nucleo radiomobile. E’ finito cosi’ in manette C.I. 24enne barese, pizzaiolo, gia’ noto alle forze dell’ordine, ora rinchiuso nel carcere di Bari con l’accusa di lesioni gravi.

Redazione Stato Quotidiano.it

Raptus alla Fiera del Levante: violenze sulla moglie, arrestato ultima modifica: 2016-04-28T21:48:25+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi