Foggia

Foggia. “App per start up, ‘Marconi’ tra 8 scuole premiate in Italia”

Di:

Foggia. Immaginare un prodotto bancario capace di attirare l’attenzione di un giovane della generazione digitale, da poco diventato maggiorenne. È la sfida vinta da sei studenti del liceo scientifico “G.Marconi” di Foggia. Il liceo foggiano (unico in Puglia) è infatti tra gli 8 istituti premiati da “la Fabbrica” e Findomestic nell’ambito di “PerCorsi Young”, percorsi di Alternanza Scuola Lavoro sul tema dell’educazione finanziaria. Gli studenti vincitori, tutti della classe 3 E, coordinati dal prof. Danilo Alicino, sono: Mario Cagiano, Andrea Caputo, Alessandro Castriotta, Antonio Cericola, Angelo Di Foggia, Elisabetta Erione. Il concorso prevedeva la creazione di un “prodotto finanziario” fornito da una “banca digitale” ad un pubblico di giovani in età compresa tra i 18 e i 22 anni.

Gli studenti della 3 E hanno creato un sito Internet per presentare la loro idea che prevede un finanziamento a giovani maggiorenni che hanno intenzione di creare una Start up. La loro idea prevede l’uso di un’applicazione che consente ai giovani che richiedono il finanziamento di incontrare anche altri finanziatori, i cosiddetti Business Angels (figura realmente esistente), ossia soggetti con consolidata esperienza imprenditoriale disposti ad investire nella nascente impresa. In questo modo, tramite l’app, si creerebbe una triangolazione in cui i giovani richiedono alle banche il finanziamento; le banche ottengono maggiori garanzie per la presenza dei “Business Angels”; i “Business Angels” investono in idee che hanno trovato anche “merito creditizio”.

Il sito internet realizzato dai ragazzi, che contiene anche un video di presentazione, è visionabile cliccando sul seguente link: https://whatthebusiness.jimdo.com/wtb-app/

Gli studenti del Marconi parteciperanno ora al ”Findomestic Camp”, a Firenze nei giorni 4 e 5 maggio, dove potranno cimentarsi in un’altra competizione con le altre 7 scuole vincitrici.



Vota questo articolo:
0

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This