FoggiaManfredonia
"Il Festival della Ricerca e dell’Innovazione è, ormai, per noi un appuntamento importante"

Foggia. Cala il sipario suI FRI – Festival della Ricerca e dell’Innovazione

Si è conclusa ieri, *sabato 27 maggio*, la manifestazione universitaria che ha portato in città scienziati, cantautori, comici e grandi testimonianze

Di:

Foggia. Anche l’edizione 2017 del *FRI – Festival della Ricerca e dell’Innovazione dell’Università di Foggia* è giunta a termine. Si è conclusa ieri, *sabato 27 maggio*, la manifestazione universitaria che ha portato in città scienziati, cantautori, comici e grandi testimonianze.

«*Anche la seconda edizione del Festival della Ricerca e dell’Innovazione è stata una grande festa, una grande opportunità – **ha dichiarato il Rettore prof. Maurizio Ricci -.* *Una grande festa che ha coinvolto tanti luoghi della Città e del territorio e ha affrontato tematiche differenti: dalla scienza, alla divulgazione, dagli appuntamenti culturali a quelli ludici e sportivi, ma sempre con l’obiettivo di raccogliere fondi a favore delle scuole elementari e medie di Foggia, e fornire un contributo al problema della dispersione scolastica, sottraendo i ragazzi alla devianza minorile e all’illegalità. Grande festa, ma anche grande opportunità, dicevamo, per portare Unifg tra la gente e al servizio della collettività, sottolineando il suo importante ruolo per lo sviluppo non solo civile e culturale, ma anche socio-economico, nel perseguimento dell’obiettivo della cd. Terza Missione.

Il Festival della Ricerca e dell’Innovazione – **prosegue il Rettore *–* è, ormai, per noi un appuntamento importante, realizzato anche grazie all’entusiasmo dei nostri studenti, del personale tecnico-amministrativo, dei docenti e di chi ha concretamente contribuito, con passione e dedizione, a portare a temine e, con indubbio successo, il ricco calendario di appuntamenti distribuiti durante tutta la settimana. Un particolare ringraziamento va alle Istituzioni Locali che hanno contribuito, a vario titolo, al successo organizzativo e al prof. Cristoforo Pomara per aver coordinato le attività e aver organizzato la conversazione scientifica con il prof. Riccardo Dalla Favera, ospite d’onore di questa edizione 2017, un grande scienziato che ha onorato il
nostro Ateneo con la sua presenza*».

Una seconda edizione ricca di numeri importanti nei *6* i giorni diprogrammazione*. *Oltre *34.000 *gli euro raccolti e già contabilizzati (il conteggio di alcune attività è ancora, infatti, da definire). Di cui, *8.700* frutto degli eventi “Aspettando il Festival”, organizzati in collaborazione con i club service della città di Foggia Lions, Rotary, Rotaract, Inner Wheel, Unesco e AMMI, *7.410* raccolti con la serata che ha visto protagonista Niccolò Fabi, *2.500 *frutto della festa organizzata dagli studenti alla discoteca Luna Rossa e* 15.550 *quelli ottenuti grazie
all’impegno di Pio e Amedeo (10.000 il compenso della loro partecipazione al videoclip di Fedez e J-AX e 5.500 le devoluzioni del pubblico del loro spettacolo)*.

Sono state *3*, invece, le squadre vincitrici della gara di Orienteering: L’ignoranza (Carlo Calabrese, Vito Incantalupo, Alessandro Fierro), Fortunato (Francesco Fortunato, Gregorio Angelini, Vito Nembrotte Menna), Non 80 fantasia (Pietro Paolo Soriano, Michele Dota, Marco Ricci)*. 5 *i protagonisti della giornata-studio contro le criminalità organizzate, che ha visto la partecipazione di Franca De Mauro, Giovanni Impastato, Andrea Purgatori, Aaron Pettinari e Maurizio Sciarra, moderati dal giornalista Filippo Santigliano. Sono stati, infine,* 3 *gli eventi che
hanno segnato il tutto esaurito di pubblico per partecipare agli incontri con Riccardo Dalla Favera, Niccolò Fabi e Pio e Amedeo.

La seconda edizione del FRI ha lasciato spazio anche a workshop, incontri divulgativi e formativi e ha animato diversi luoghi della città: dalle piazze, al teatro, passando per le aule universitarie. Una grande festa, dunque, che chiude i battenti e rimanda tutti al prossimo evento, non tanto lontano, perché lo staff organizzativo, coordinato dal *prof. Cristoforo Pomara*, è già a lavoro per provare ad organizzare il “Dopo Festival”, con un grande evento allo stadio che coinvolgerà l’intera città.

*Be Mine… Be Unifg:* *https://youtu.be/i1LmVxKCRro
**.*



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi