Manfredonia

Manfredonia, Dario Santoro autentico dominatore della settimana podistica

Di:

Manfredonia. Queste ultime sono state giornate davvero intense per il Campione in carica di Maratona Dario Santoro (Atl. Potenza Picena), ma sicuramente traboccanti di soddisfazioni! L’afa soffocante ed il gran caldo di quest’inizio estate 2016 non hanno per nulla scoraggiato il fuoriclasse sipontino, autore fino ad ora di una delle sue più belle e vincenti stagioni agonistiche. Stiamo quindi assistendo, con sommo ed immenso piacere, alle performance di un Dario inedito e sorprendente, travestito da autentico ed insaziabile cannibale in grado di stupire una platea sempre più ampia! Magia del titolo nazionale conquistato nell’autunno scorso in quel di Ravenna? Effetto delle premurose attenzioni e dei preziosi suggerimenti del coach romano Armando Martini? Sicuramente, ma quanto sta accadendo è anche frutto del raggiungimento di una maturazione sportivo-agonistica sempre più piena, condita da una vigorosa voglia di non fermarsi a guardare indietro, sedendosi come fanno i più sugli allori! L’atteggiamento e lo spirito con i quali Dario (ex “Gargano 2000 Manfredonia”) sta proseguendo la sua carriera, nonostante le tante e già note difficoltà che riguardano la sua sfera privata, sono indubbiamente quelli tipici dei fuoriclasse come lui che, nonostante tutto, sono estremamente abili nel rigenerarsi trovando nuova linfa per continuare ad andare avanti allo scopo di realizzare i loro più reconditi ed agognati sogni!

Dopo questa doverosa premessa adesso spazio alla recente cronaca sportiva, che viene di seguito sommariamente evidenziata: 19 giugno Telese Terme (BN), “10° Trofeo Città di Telesia” (km 10 su strada): ottimo sesto assoluto e secondo italiano in 30’16” in una delle più belle, partecipate e note competizioni internazionali italiane sulla distanza, a meno di 10” dal suo ex allenatore maglia azzurra Domenico Ricatti (C.S. Aeronautica Militare); 22 giugno Avellino, “XI Meeting Sotto le Stelle” (3000mt su pista): dominatore assoluto in 8’39”, a pochissimi secondi dal primato personale! Tempo quest’ultimo di spessore se si considerano l’assenza sia di allenamenti specifici sulla distanza che di avversari capaci di trasmettergli ulteriori stimoli;

25 giugno San Salvo (CH), “12° Trofeo Città di San Salvo” (km 11 circa su strada – circuito estremamente tecnico con tantissimi saliscendi): grande affermazione in 33’37” ed immensa soddisfazione per essere riuscito a staccare nettamente il grande favorito della vigilia Ajjy Mohamed, atleta marocchino che vanta un personale di 2 ore e 12 minuti nella maratona.

Pierfrancesco Gallifuoco (A.S.D. Gargano 2000 Manfredonia)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati