Manfredonia

Manfredonia – Foggia, “Mi abbandoni…NO !!!”

Di:

La civiltà di un popolo si misura da come tratta gli animali” (Mahatma Ghandi) – campagna di comunicazione per contrastare l’abbandono degli animali domestici nel periodo estivo.

Contrastare l’abbandono dei cani e gatti è da anni l’obiettivo della apposita campagna di comunicazione lanciata dal Ministero della Salute.Un problema, quello dell’abbandono, che raggiunge il culmine in estate; rappresenta una piaga culturale, che condanna gli animali ad un destino di sofferenza e di morte. Abbandonati in un luogo sconosciuto e privo di riferimenti gli animali diventano infatti facilmente vittima di incidenti o causa degli stessi. Il fenomeno del randagismo implica infatti una serie di importanti conseguenze dal punto di vista igienico, sanitario e sociale. Pensiamo purtroppo ad esempio, ai numerosi incidenti stradali causati dal vagabondare di animali randagi e alle possibili patologie da questi trasmesse al bestiame e all’uomo.

Per questi ed altri motivi, l’articolo 727 del codice penale è stato sostituito con il seguente: (Abbandono di animali) – Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro. Alla stessa pena soggiace chiunque detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura, e produttive di gravi sofferenze”.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati