Foggia
Affollata riunione al Ministero dello Sviluppo Economico

Don Uva, possibili 100 esuberi. Cozzoli: serve intesa Regioni-sindacati

"Dalle analisi effettuate emerge, tuttavia, che, pur riqualificando parte del personale in OSS e nonostante la riduzione dei costi conseguita per effetto di interventi di efficientamento dell’organizzazione aziendale ci sarebbero ancora circa 100 esuberi"


Di:

Foggia AFFOLLATA riunione al Ministero dello Sviluppo Economico, alla presenza dei rappresentati della Direzione Generale per la Politica Industriale e la Competitività dello stesso Dicastero, del Commissario Straordinario della procedura di Amministrazione Straordinaria, dei rappresentanti della Regione Puglia e della Regione Basilicata e delle forze sindacali per l’illustrazione del Programma approvato con decreto del Ministro Guidi nel mese di febbraio 2015.

“La procedura va avanti e la documentazione di gara è stata ultimata e sottoposta al Ministero ed al Comitato di Sorveglianza per le autorizzazioni di legge. Nelle prossime settimane verrà pubblicato il bando. Il salvataggio ed il rilancio dell’azienda è l’obbiettivo della procedura ed intendiamo far ciò salvaguardando il più possibile i livelli occupazionali. Di concerto con la Regione, nei prossimi giorni attiveremo percorsi di riqualificazione del personale interno in esubero sperando di utilizzare parte di questo nelle mansioni di operatore socio-sanitario (OSS). Dalle analisi effettuate emerge, tuttavia, che, pur riqualificando parte del personale in OSS e nonostante la riduzione dei costi conseguita per effetto di interventi di efficientamento dell’organizzazione aziendale, ci sarebbero ancora circa 100 esuberi. Il salvataggio di queste ulteriori unità di personale è difficile, ma non impossibile. Occorrerà un accordo con le forze per la rivisitazione di alcuni istituti contrattuali eccessivamente onerosi per l’azienda ed il miglioramento delle performance sui ricavi, attraverso la chiusura positiva dei tavoli tecnici aperti con le regioni. Nelle more, per il personale in esubero, si attiverà, attraverso il Ministero del Lavoro, una procedura di cassa integrazione temporanea”. Così Bartolo Cozzoli, Commissario Straordinario della Casa Divina Provvidenza.

Redazione Stato

Don Uva, possibili 100 esuberi. Cozzoli: serve intesa Regioni-sindacati ultima modifica: 2015-07-28T12:28:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This