ManfredoniaMonte S. Angelo
A mezzanotte, si darà il via alla Prima Marcia della Riconciliazione, che terminerà alle ore 07.00 del 1° agosto con l’arrivo in Villetta Sant’Onofrio a San Giovanni Rotondo

Marcia notturna della riconciliazione da Monte Sant’Angelo a San Giovanni Rotondo

Partendo dal Santuario di San Michele Arcangelo in Monte Sant’Angelo giungerà nella Città della Riconciliazione


Di:

Monte Sant’Angelo – SI terrà presso la Sala della Ruota di Palazzo Dogana, giovedì 30 luglio alle ore 10.30, la conferenza stampa di presentazione della Prima Marcia della Riconciliazione, che partendo dal Santuario di San Michele Arcangelo in Monte Sant’Angelo giungerà nella Città della Riconciliazione, San Giovanni Rotondo. Parteciperanno alla conferenza stampa: Francesco Miglio, Presidente della Provincia di Foggia; Gaetano Cusenza, Consigliere Provinciale con delega al Turismo; Don Salvatore Miscio, Rettore Seminario di Manfredonia; Stefano Campanella, Portavoce dei Frati Cappuccini; Giulio Siena, Dirigente Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo; Carmine Pecorella, Capo Ufficio Stampa della Provincia.

Il programma, prevede il raduno dei partecipanti venerdì, 31 luglio, alle ore 22.00 nella città di Monte Sant’Angelo, presso il Santuario di San Michele Arcangelo. Alle ore 23.00 sarà celebrata la Santa Messa, presieduta da Padre Carlo Laborde, segretario generale dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio. A mezzanotte, si darà il via alla Prima Marcia della Riconciliazione, che terminerà alle ore 07.00 del 1° agosto con l’arrivo in Villetta Sant’Onofrio a San Giovanni Rotondo e proseguirà con il cammino verso il Convento Santa Maria delle Grazie. Durante il pellegrinaggio sono previste tre soste tecniche.

Redazione Stato

Marcia notturna della riconciliazione da Monte Sant’Angelo a San Giovanni Rotondo ultima modifica: 2015-07-28T15:18:11+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This