Manfredonia
Scadenza per la presentazione delle domande fissata al 23 agosto

Comune Manfredonia, “Avviso pubblico per contributo affitto casa”

Pubblicato l’avviso per richiedere contributi relativamente al canone di locazione 2014

Di:

Manfredonia. E’ in affissione da questa mattina, in tutta la città, l’avviso pubblico per l’assegnazione di contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione relativi all’anno 2014. Le domande di partecipazione, con l’indicazione di tutti i dati richiesti (reddito, estremi del contratto di locazione, canone annuo, numero vani, superficie complessiva dell’alloggio, ecc.), dovranno essere presentate, entro e non oltre il 23 agosto 2016, direttamente al Servizio Attuazione Politiche sociali della Città di Manfredonia, in via San Lorenzo n. 47; oppure a mezzo raccomandata A/R (in tal caso farà fede la data del timbro postale); o, anche, tramite PEC al seguente indirizzo: servizisocialieculturali@comunemanfredonia.legalmail.it .

“Teniamo sempre alta l’attenzione su quella che può considerarsi a buon titolo una preoccupante ‘emergenza abitativa’, ormai conclamata in città. Sono grosse, e aumentano sempre più, le problematiche di numerose famiglie che si trovano ad attraversare una fase così difficile – spiega l’assessora alla Solidarietà e Politiche sociali, Antonella Varrecchia – da non riuscire nemmeno ad avere contezza circa il regolare pagamento dell’affitto della casa nella quale vivono”. I locatari beneficiari saranno inseriti in due distinte graduatorie: fascia A: reddito annuo complessivo per l’anno 2014 non superiore all’importo di 13.022,88 corrispondente a due pensioni minime INPS, rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 14%; fascia B: reddito annuo complessivo per l’anno 2014 non superiore all’importo di 15.250,00€ (fissato dalla Regione), rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 24%. Il reddito complessivo del nucleo familiare è diminuito di € 516,46 per ogni figlio a carico; qualora alla formazione del reddito complessivo concorrano redditi da lavoro dipendente, questi, dopo la predetta detrazione, sono calcolati nella misura del 60%. Il contributo da erogare, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, è così calcolato: fascia “A”: corrisponde alla parte del canone di locazione eccedente il 14% del reddito complessivo e comunque non potrà essere superiore a € 3.098,74 annui; fascia “B”: corrisponde alla parte del canone di locazione eccedente il 24% del reddito determinato ai sensi dell’art. 21 della Legge n. 457/78 e s.m.i., e comunque non potrà essere superiore a € 2.324,06 annui. “Alla somma che verrà erogata dalla Regione Puglia, si va ad aggiungere – rileva l’assessora Varrecchia – la quota di compartecipazione del nostro Comune. E’ così facendo che avremo diritto ad un’ulteriore premialità, in termini di risorse economiche, delle quali se ne potrà giovare un elevato numero di famiglie manfredoniane”. E’ il caso di evidenziare che il Comune di Manfredonia procederà a idonei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni rilasciate dai richiedenti e, qualora emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni o la falsità dei documenti presentati, il richiedente sarà denunciato alle autorità competenti, decadrà dal beneficio ottenuto e l’Amministrazione stessa agirà per il recupero delle somme indebitamente percepite, così come già avvenuto nel passato. Si raccomanda, pertanto, a tutti di compilare con cura e attenzione le domande, che, a campione, saranno oggetto di controllo da parte della Guardia di Finanza. Si ricorda, infine, che le somme dovute agli aventi diritto, in relazione al bando in questione, saranno erogate ad avvenuta liquidazione del finanziamento da parte della Regione Puglia.

Matteo Fidanza – Ufficio Stampa – Città di Manfredonia

Avviso Pubblico



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati