Manfredonia
A cura della maestra Paola Prencipe

Manfredonia, in ricordo di Francesco Tomaiuolo

Proprio a me che l’ho seguito nel cammino della scuola elementare, la sua maestra Paola Prencipe in Falcone

Di:

Manfredonia 27 luglio 2016. Al direttore del giornale “Stato quotidiano”, dr. Giuseppe de Filippo, affinchè con la sua collaborazione giunga al meglio ed a più un particolare invito.

Ad un anno dalla tragica morte di Francesco Tomaiuolo, il giorno 5 del mese di agosto 2016, alle ore 19, sarà celebrata, nuovamente, una messa in suo suffragio, sulla spiaggia di Siponto, presso il lido “la Pineta” ed ,inoltre, anche con il commovente lancio, in alto mare, di una coroncina di fiori, come segno di quell’ennesima carezza da lui sempre ricercata e tanto gradita. Il responsabile del lido “la Pineta” di Siponto, il signor Franco Miucci, e con lui tutti i suoi eccellenti collaboratori sono certi di una fattiva partecipazione di molti di voi, perché sicuri che l’unione nella preghiera faciliti la “misericordia”di Dio Padre, a non sentirci abbandonati. Sarà gradita la partecipazione dei giovani sipontini, con disponibilità ad improvvisare un coro che, con l’aiuto del suono melodioso di qualche chitarra, intonerà anche il “Cantico delle creature”, che Francesco T. gradiva tanto da scolaro. Con piacere sarà gradita la presenza del nostro sindaco; una rappresentanza della “Capitaneria di porto”, con la finanza ed i carabinieri di mare, che uniti collaborarono per quel fatidico evento luttuoso. Ignara di ciò che avveniva sul porto di levante, incuriosita ed anche infastidita, perché credevo spiata da un insolito movimento di fanali che illuminavano proprio me, che ero nella stanza, vista mare, dove io ero già a lavoro con la mia inseparabile macchina da cucire, sono stata, così, testimone oculare di un’incantevole aurora che annunciava un nuovo giorno con l’addio di Francesco.

Proprio a me che l’ho seguito nel cammino della scuola elementare, la sua maestra Paola Prencipe in Falcone. Si ringrazia don Luciano per aver accettato questa nostra iniziativa di suffragio per Francesco Tomaiuolo, col quale ha condiviso gli anni più belli della scuola magistrale, essendo, addirittura, compagno dello stesso banco e fiero, anche, che la data anagrafica aveva solo un giorno di differenza. Don Luciano ora, oltre ad essere parroco della chiesa “San Carlo”, è anche responsabile della “Caritas diocesana”, che è sempre bisognosa della “nostra misericordia”. Per noi terreni la parola “Misericordia” è una parola impegnativa. Vivere nella “misericordia”, vuol dire sforzarsi a procedere con umiltà, anche se, talvolta, ci sentiamo stretti e schiacciati. Solo, così, si è figli e fratelli uniti in Dio Padre Celeste e con la convinzione che tutto va fatto sempre al meglio e a beneficio di tutti.
MANFREDONIA LIDO “LA PINETA”

(A cura della maestra Paola Prencipe, Manfredonia 28 luglio 2016)



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Silvia grande

    Francesco sempre nei nostri cuori.
    Adesso tu da lassù prega ed intercedi per noi!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati