Manfredonia
Nota stampa

Oasi Lago Salso, il 10 agosto visite guidate gratuite

Di:

Manfredonia. L’Oasi Lago Salso apre le porte ai visitatori. Mercoledì 10 agosto, chi vorrà trascorrere una giornata a diretto contatto con le straordinarie meraviglie della naturapresenti in una delle zone umide più importanti dell’Italia meridionale, potrà farlo prenotando unavisita guidata gratuita. Un open day fortemente voluto dal Parco Nazionale del Gargano, Ente gestore del sito e dal Comune di Manfredonia che lo accoglie. “Manteniamo l’impegno di aprire l’Oasi ai cittadini, spiega il Presidente del Parco del Gargano Stefano Pecorella. Vogliamo che tutti possano entrare nella nostra Oasi, rendendosi conto personalmente di ciò che è stato fatto e di ciò che offre un sito di valenza internazionale, dove si assiste allo svernamento e alla nidificazione di specie di uccelli che migrano da tutte le parti del Mediterraneo. L’Ente ha deciso di prendere in gestione questo importantissimo sito -nonostante le difficoltà di ogni tipo, finanziarie ed ambientali- per trasformarlo in un polo strategico e all’avanguardia per la tutela faunistico-ambientale ed un propulsore per l’economia e l’occupazione turistica”.

L’Oasi Lago Salso si estende su 1000 ettari, tra specchi d’acqua, folti canneti e pascoli, ed accoglie 242 specie di uccelli, delle quali almeno 60 nidificanti. Spiccano le anatre, alcuni rapaci come il falco pellegrino, il falco di palude e il falco pescatore. Sono inoltre visibili tutte le specie di aironi europei e, da marzo ad agosto, le cicogne bianche che nell’Oasi nidificano con il nucleo più importante dell’Italia centro-meridionale. L’estate è anche la stagione degli anfibi. Tra queste la rana verde ed altri rettili, non esclusi serpenti, lucertole, ramarri e anche la rara testuggine palustre. Le visite guidate si potranno effettuare gratuitamente mercoledì 10 agosto dalle 9.00 alle 16.00. E’ necessario prenotarsi al numero 0884-568911 (dal lunedi al venerdì dalle 9.00 alle 13.30).



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati