Manfredonia
Dissenso della coordinatrice territoriale di Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato

Ospedale Manfredonia, E.Pellico “Attività radiologica ancora in tilt, assurdo”

I dati del reparto

Di:

Eleonora Pellico, Cittadinanzattiva-TdM Manfredonia (st)

Eleonora Pellico, Cittadinanzattiva-TdM Manfredonia (st)

Manfredonia. NUOVA sospensione dell’attività radiologica nel P.O. San Camillo di Manfredonia. Come confermano dal reparto, stamani c’è stata una sospensione del servizio a causa di “un difetto di comunicazione tra le macchine in funzione”. “Parliamo di una problematica perenne”, dice a Stato Quotidiano l’Avvocato Eleonora Pellico, coordinatrice territoriale di Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato. “Inoltre, di questo guasto probabilmente se ne era a conoscenza dalla notte. Il ripristino del disservizio è avvenuto con ritardo, solo dopo le ore 10 di stamani”.

Da raccolta dati, il reparto di radiologia del P.O. San Camillo di Manfredonia – in funzione 12 ore in tutti i giorni della settimana – effettua in media “10 mammografie al giorno, 10/12 ecografie, 10/12 TAC, 50 pazienti al giorno per le radiografie”. Il primario del reparto è il dr. Ernesto Frisoli che rientrerà in servizio nel mese di settembre. I dati sono stati comunicati dal personale sanitario.

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • vincenzo

    Il direttore sanitario cosa ha fatto ? possibile che non si può avere un direttore che tuteli il nostro ospedale ? quante volte il direttore sanitario è andato da Piazzolla per difendere il nostro ospedale ? Mai. Il vero problema del nostro ospedale è proprio la direzione sanitaria . Sindaco e politici locali se ti tenete veramente al nostro ospedale , fate in modo che si cambi il direttore sanitario e tutti i componenti che stanno in quella direzione sanitaria , mettendo gente che tuteli veramente il nostro ospedale .


  • Mauro

    L’unico compito che ha la direzione sanitaria è quella di controllare che tutte le strutture funzionino al meglio richiamando i direttori di struttura quando le strutture non rendono. questo dovrebbero fare e non altro come accade di solito.


  • Ciro

    X il Sindaco Riccardi e tutti i politici locali , se veramente volete salvare l’ospedale , denunciate alla procura della repubblica come hanno fatto i vostri colleghi . Chiedete anzi pretendete le dimissioni immediate di Piazzolla e Balsamo. Vediamo quanto veramente ci tenete a questa città con i fatti e non come sempre solo a parole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati