ManfredoniaSport
Filo conduttore di questi appuntamenti è la volontà di promuovere il territorio

Podismo in Capitanata si entra nel vivo

Di:

Foggia. Otto gare podistiche in un mese, otto appuntamenti da non perdere sulle strade della provincia di Foggia, dal mare al Gargano, tra natura, arte, fede e storia una serie di appuntamenti sportivi e non solo. Il programma delle gare agostane vede un prologo sabato 30 luglio con la 5°CorriCapojale, gara di cross nella Pineta di Capojale, 8 km di sterrato che metteranno a dura prova le gambe dei podisti, domenica 31 sarà la volta della mezza maratona di Stornarella, percorso piatto e veloce ideale per chi ambisce ad una prestazione cronometrica; si entra nel vivo con la 6°Corrimonte Sabato 6 agosto, 10 km nella città Patrimonio dell’Unesco, correndo affianco alla Basilica dell’Arcangelo e verso l’abbazia di Pulsano, sabato 13 agosto è la volta della Maratonina AVIS di Rignano Garganico, 10 km in uno scenario immerso nella natura. Appuntamento con la storia martedi 16 agosto, trentesima edizione della Maratonina dei 2 colli, 13 km da Cagnano a Carpino, discesa pianura salita e l’arrivo a Carpino tra due ali di folla, Domenica 21 agosto il serpentone colorato dei podisti si sposta a Deliceto, per la 2°edizione della Corsa dei Santi Deliceto – Consolazione, dopo lo straordinario debutto dello scorso anno, qualche novità per questa gara destinata a crescere molto. Infine ultimo sabato di agosto, doppio appuntamento, 7° Corri San Pio 10 km, una gara emozionate, tra le stradine della San Giovanni Rotondo sconosciuta ai più, il passaggio nel cortile di Casa Sollievo della Sofferenza e nell’atrio della Chiesa di Padre Pio, in contemporanea a è in programma la CorriSanFerdinando, 10 km pianeggianti, tra i vigneti di san Ferdinando, una gara ben organizzata, ideale per chi ambisce ad una prestazione cronometrica in vista del finale di stagione.

Filo conduttore di questi appuntamenti è la volontà di promuovere il territorio, le proprie bellezze naturali, storiche e artistiche, culinarie, con passione e dedizione, con un attaccamento e un calore che non ha eguali. Venite a correre sulle nostre strade, il calore del Gargano e dei suoi abitanti vi rimarrà per sempre



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati