Manfredonia
Nota su facebook

Romani annuncia “L’opposizione c’è e non fa sconti”

Di:

Manfredonia. ”#‎tinformo‬ che L’OPPOSIZIONE C’E’ E NON FA SCONTI!! Lavoro tenace di squadra quello posto in essere dai consiglieri comunali di Forza Italia, che a differenza di quanto compiuto nel passato, danno battaglia sui temi che affliggono la città. Nell’assise del 26/07/2016, il sottoscritto ha operato “UN ESPLICITO RICHIAMO AL RISPETTO DELL’INIZIO DEI LAVORI CONSIGLIARI (consiliari,ndr), PONENDO L’ATTENZIONE SULLA ASSENZA DEI CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA CHE NON PERMETTEVA IL RAGGIUNGIMENTO DEL QUORUM DELIBERATIVO CONSILIARE COSTRINGENDO PERTANTO, AD UNA SOSPENSIONE DEI LAVORI”. Un modus operandi in spergio ai piu’ basilari PRINCIPI DI ABNEGAZIONE POLITICA E DI RISPETTO VERSO LA CITTADINANZA, in una seduta non di poco conto.

RICHIAMANDO ALLO SVOLGIMENTO DEI LAVORI DOPO MEZZ’ORA, si assisiteva al rientro delle “PECORELLE SMARRITE” che di consueto hanno operato il loro VOTO con incuria. NEL MERITO, SUL PUNTO 1 RELATIVO ALL’ADESIONE ALL’ASSOCIAZIONE DEI COMUNI E DEGLI ENTI LOCALI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA – PROTOCOLLO D’INTESA: lo scrivente in qualità di CAPOGRUPPO ha espresso VOTO CONTRARIO, SOTTESA LA MARGINALITA’ DELLO STESSO ESSENDO LACUNOSO DI MISSIONI E CON EVIDENTE STRUTTURA AD PERSONAM FINALIZZATO AD ULTERIORE SPRECO DI DANARO. LA RECETTIVITA’ DI FONDI EUROPEI PUO’ ESSERE GIA’ COMPIUTA DA SOGGETTI DEPUTATI A FARLO QUALORA NE AVESSERO LE COMPETENZE, TANTO PER PORRE IN ESSERE PROGETTI VALIDI QUANTO PER RICOPRIRE DETERMINATE POSIZIONI, SENZA PER TANTO RICORRERE A PROTOCOLLI D’INTESA;

Sono orgoglioso di essere al capo di UN GRUPPO COESO E COMPETENTE CAPACE DI COGLIERE LE LAMENTELE DEL PROPRIO ELETTORATO E NON, E SOPRATTUTO DI COGLIERE LE INERZIE DI UNA MAGGIORANZA SEMPRE PIU’ “DISTRATTA””.

(Cristiano Romani, capogruppo consiliare Forza Italia Manfredonia 28.07.2016)



Vota questo articolo:
32

Commenti


  • Azzurro amaramente pentito.

    Manfredonia Nuova prima e 5 stelle dopo fanno un pò di opposizione, voi non esistete, ci vediamo la prox volta alle urne.


  • Un cittadino tartassato

    Romani dice: “L’opposizione (dei consiglieri comunali di Forza Italia) c’è e non fa sconti”. Devo dire che a tutt’oggi non me sono accorto. Comunque staremo a vedere. In politica ciò che conta sono i fatti, ebbene per valutare la “qualità” dell’opposizione i cittadini possono prendere visione delle “dirette streaming” dei consigli comunali, disponibili sul sito del comune di Manfredonia, e si accorgerà che proprio e soprattutto Romani si è sempre distinto… per la sua opposizione senza sconti.


  • pibe

    se lo dici tu !!!!


  • gigi

    Romani cosa ci dici della insula B3, nulla da dire? e sulla questione A.R.O, o A.T.O.?
    E cosa avete da dire sul progetto del comune per realizzare un impianto di compostaggio, il cui ingiegnere a capo é lo stesso Velluzzi tecnico in forze alla partecipata ASE? Nulla da dire romani?
    Opposizione, ma di cosa?


  • Floriana

    ROMANI ma che ca…volo scrivi?!

    Aumentano i costi del servizio trasporti anche per i disabili, manca a tutto oggi un programma degli eventi estivi, triplica in Bilancio la previsione di entrate da sanzioni per violazione al codice della strada, ci sono topi in giro, il parco giochi dei bambini è inagibile, non ci sono più parcheggi, appalti di servizi a costi stratosferici ecc. ecc. E tu ti vanti di aver fatto sospendere i lavori in aula e di aver votato contro un provvedimento al quale avresti dovuto votare a favore?! L’opposizione che hanno fatto prima di te, compresa quella che ha fatto l’ex consigliere Gatta Michele, è stata sicuramente migliore e più efficace di quella che stai facendo tu… CONVINCITENE!


  • Antonello Scarlatella

    Cristiano, mi vien da dire: ” cercasi opposizione disperatamente”.
    Se per opposizione intendi stare sempre a fare le pulci alla maggioranza va bene. Ci sta’ la tua riflessione.
    Non vedo però ne progetti per la cittadinanza ne atteggiamento critico nei confronti della maggioranza su questioni inerenti allo sviluppo economico della città.
    Il ruolo di una opposizione è importante forse di più della maggioranza, se ben organizzata e visionaria riesce ad ottenere dei grandi risultati per una città.
    Io vedo solo dilettantismo allo sbaraglio.
    Mi auguro che questa critica che non vuole assolutamente avere tono di offesa, faccia riflettere un po tutti coloro i quali si ritengono politici di opposizione.
    La città muore caro Cristiano. Non ce più tempo. I progetti ed i programmi tanto sbandierati in campagna elettorale, non debbono servire solo come strumento in caso di vincita ma si deve avere il coraggio di portarli in esecuzione anche se non si entra nel board.
    In una città che muore non si può dire: ” questo è compito della maggioranza”


  • Vincenzo

    Cristiano se ci fai sapere circa l’incidente avvenuto con l’auto istituzionale a sera tardissima i risvolti avvenuti (“non avvenuti”) da quale riunione di lavoro tornavano gli interessati. Tu oltre a essere un cittadino, un consigliere sei anche avvocato, muoviti!


  • Valeria Piattelli

    beata ignoranza e faziosità del forum….ROMANI VAI AVANTI COSì!!!! TUTTI PROFESSORI DEL PIFFERO CHE HANNO VOTATO A SINISTRA E ORA SANNO COME SI FA OPPOSIZIONE VERGOGNATEVIIIIII


  • Antonio Lo Russo_amico di Scarlatella

    Romani è l’unico che sulla sua pagina FB attacca ….la maggioranza ,…..cosa vuoi che faccia Scaratella ….candidati e mettiti in gioco .. vediamo il tuo seguito troppo comodo per te dietro una tastiera a dire come si fanno le cose!!!! vai da Samuele il tuo panino col salame e na birra ahahahha anzi no ffatti una bella dietaaaaa!


  • Germana Ognissanti

    quando mai opposizione ha agibilità nel progettare ….ma scherzate ….l’opposizione denuncia è basta e Forza Italia lo sta facendooooo!!!


  • Max

    Cari manfredoniani, abbiamo votato in massa il PD alle ultime amministrative, abbiamo lasciato allo stessa identica sinistra di governare questa città per oltre vent’anni e adesso ce la prendiamo con chi alla prima esperienza in consiglio comunale cerca di capire come funziona la macchina amministrativa. Cari manfredoniani, probabilmente non avete idea di cosa significa spodestare lo chef dalla sua cucina. Tre consiglieri comunali alla prima esperienza hanno bisogno di sostegno e comprensione. Fare opposizione a Manfredonia non è semplice quando il 90 % della città è contro. Buon lavoro a questa città.


  • Maria Guerra

    Ho capito la non opposizione di Romani dalla campagna elettorale. In questi anni, a parte Italo Magno e qualche esponente M5S, la opposizione – in base alla mia opinione – è quasi inesistente.
    Scarlatella ha visto bene ed ha spiegato con i termini appropriati,


  • Pinuccio doniano

    Ma questo forum ancora lo tenete aperto? Ma non vi vergognate? Ahahhaha… Redazione fai qualcosa! E’ così difficile inserire un “obbligo” di registrazione o di accesso tramite account facebook? In tal modo i commenti sarebbero decisamente meno “aggressivi”, molto più equilibrati e – soprattutto – ci si renderebbe conto che a scrivere sono sempre gli stessi… (Ci sono critiche e non altro, si esprime – come costituzionalmente garantito – il diritto di critica, come avviene da anni sull’operato dell’attuale Amministrazione; se non lo si accetta, preferendo la censura, bisognerebbe evitare la pubblicazione dei testi, a presto,ndr)

    Complimenti al lavoro svolto dal gruppo Consigliare di Forza Italia: Romani il bastone, Clemente al veleno, Taronna di fioretto!!! La preparazione non è tutto, ma in un mare di incompetenza FA LA DIFFERENZA! Mettetevi l’anima in pace sia maggioranza sia minoranze “minori”……… 😀 L’unica alternativa è palesemente Forza Italia! Il problema è creare una coalizione intorno a questo progetto… che brutta fine Manfredonia e i manfredoniani… uahò……


  • Fb FI

    Ieri 26 luglio, si è riunito il consiglio comunale di Manfredonia; anche se con molta difficoltà, visto che all’ora prevista, mancava quasi la metà dei consiglieri della maggioranza, tanto che il capo gruppo di Forza Italia, Cristiano Romani, si è visto costretto a chiedere, al presidente del consiglio comunale, il numero legale per dichiarare valido il consiglio, raggiunto con mezz’ora di ritardo. Tutto ciò denota una mancanza di serietà e un assoluta irresponsabilità, della maggioranza, nei confronti di un regolamento, firmato dai consiglieri stessi all’atto della nomina e nei confronti dei cittadini che hanno riposto, nell’attuale maggioranza, la responsabilità di dover fare bene e con coscienza il loro lavoro; ma a quanto pare non è così, sembra proprio che questa maggioranza prenda tutto un poco alla leggera, forte dei numeri che in consiglio regna sovrana.


  • Andate a cada

    NEANCHE 19 consiglieri di maggioranza sono capaci di mettete in fila due parole che contrastino i 3 consiglieri di FI. Si deve impegnare, molto, il sindaco, altrimenti ….le figure di m….a sarebbero all’ordine del giorno, no i provvedimenti.


  • antonella

    l’opposizione per come la vedo io è cosa seria, un opposizione seria si dedica alla città, ai cittadini, allo studio di tutti gli atti che escono dalla maggioranza, dalla giunta, dal Consiglio, valuta l’azione amministrativa, i progetti che ne scaturiscono, le ottemperanze, fa valere gli interessi collettivi sui privati, una degna opposizione non rende un colpo alla botte e uno al cerchio, giusto per tener contenti tutti, tanto a sera siamo tutti amici, perché si è convinti che la politica sia una cosa ma i rapporti personali sia altra cosa, e nel mezzo tutto il resto scorre nel fiume della distratta dimenticanza, gli anni passano, nel frattempo chi di dovere ha fatto i fatti suoi, mentre chi era in opposizione guardava altrove. Fare opposizione non è fare compromessi.


  • Nicola

    Sempre più incomprensibili i commenti di antonella.


  • Antonello Scarlatella

    Antoniooooo, facebook non è il mondo.. per prima cosa. Io dal grande Samuele ci vado volentieri…. come te d’altronde..per quanto riguarda la dieta amico mio mi sa che tu veramente ne hai bisogno.

    Candidatura? Ma tu pensi che l’unico modo per fare politica sia quello di candidarsi ed andare a palazzo?
    Io non ho seguito amico mio. Fare il politico non è il mio mestiere. Non puoi però obbligarmi a non esprimere il mio pensiero le mie idee.
    Contro Cristiano non ho nulla. Se tu pensi che facendo questa “opposizione”
    Manfredonia possa crescere…..vedremo. Quattro anni passano subito.
    Me lo auguro per i ragazzi, per i disoccupati per chi soffre situazioni di crisi atroce….che non sono sicuramente quelli che danno priorità al mondo della “telefonia” Ma quelli che si rivolgono alla caritas, che non possono pagare più il mutuo e che poco se ne fregano dei problemi marginali che ogni giorno questa opposizione mette in evidenza.


  • Antonello Scarlatella

    Questo scriveva Pietro Calamandrei.

    L’opposizione? Una forza propulsiva del Parlamento
    Ma anche l’opposizione, se si vuol che il parlamento funzioni, non deve mai perdere la fede nella utilità delle discussioni e nella possibilità che hanno gli uomini, anche uno contro cento, di persuadersi tra loro col ragionamento (che è qualcosa di diverso dalle vociferazioni e dalle invettive). Anche se ridotta a un esiguo drappello di pochi isolati, l’opposizione deve esser convinta di poter prima o poi, colla ostinata fede nella bontà delle proprie ragioni, disgregar la maggioranza e trascinarla con sé; e deve guardarsi dal complesso di inferiorità consistente nel credere che restar fuori dal governo voglia dire esser fuori dal parlamento o ai margini di esso, quasi in esilio o in penitenza.
    In realtà, se la opposizione intende l’importanza istituzionale della sua funzione, essa deve sentirsi sempre il centro vivo del parlamento, la sua forza propulsiva e rinnovatrice, lo stimolo che dà senso di responsabilità e dignità politica alla maggioranza che governa: un governo parlamentare non ha infatti altro titolo di legittimità fuor di quello che gli deriva dal superare giorno per giorno pazientemente i contrasti dell’opposizione, come avviene del volo aereo, che ha bisogno per reggersi della resistenza dell’aria.

    Si dirà che questo idilliaco quadro del governo parlamentare pecca di ingenuo ottimismo. E sia pure. Ma insomma, chi vuol sul serio il sistema parlamentare, non può concepirlo che così: altrimenti del parlamento resta soltanto il nome sotto il quale può anche rinascere di fatto la Camera dei fasci e delle corporazioni.

    Quel che manca è un terreno comune di discussione
    Ora, a guardar le prime prove date dal nuovo parlamento italiano, ci sarebbe da credere che in questa camera (parlo specialmente della camera dei deputati) gli elementi indispensabili del sistema parlamentare, una maggioranza e una opposizione, manchino purtroppo tutt’e due. Certo, a guardare al numero, una maggioranza c’è: e come plumbea e massiccia! E in quanto all’opposizione, se per costituirla bastassero i clamori, anche i sordi si accorgerebbero che l’opposizione non tace.
    Ma quel che manca per ora tra queste due quantità contrapposte è un terreno comune di discussione, sul quale possa svolgersi quella dialettica di ragionati contrasti che è già, nelle lotte parlamentari, un modo di solidarietà e di collaborazione.
    Affinché dall’incontro della tesi coli’antitesi venga fuori la sintesi, ossia, per parlar più semplice, affinché dalle discussioni tra due contraddittori venga fuori una soluzione intermedia che abbia qualche costrutto pratico, occorre prima di tutto che tutt’e due cerchino di capirsi, cioè di capire almeno quali sono i punti del loro dissidio ma in questo parlamento sembra proprio, finora, che i due antagonisti facciano di tutto per non capirsi, per non incontrarsi se non in veri e propri incontri di natura pugilistica; l’opposizione non fa nulla per farsi ascoltare, la maggioranza si rifiuta energicamente di stare ad ascoltare l’opposizione. Vanno avanti, gli uni e gli altri, per proprio conto, su due diversi piani, sui quali non avranno mai l’occasione di imbattersi e di guardarsi in faccia.

    Solo una mia considerazione.
    Poi se vogliamo giocare a chi grida ed attacca di più non è più governo in funzione del bene della città ma solo un becero talk show. E noi purtroppo negli ultimi anni ci siamo fatti troppo condizionare da questa immondizia mediatica.


  • Giovanna Palumbo

    Questo Scarlatella proprio non lo capisco.

    In alcuni post difende il sindaco ed il suo operato,
    quando in molti hanno chiesto le dimissioni del sindaco per le note vicende, ha ribadito più volte di preferire che quest’ultimo continuasse con il suo programma…

    Adesso chiede una forte opposizione e dice che la città muore e che non c’è più tempo.

    Sventola come una bandiera e non prende mai posizione…
    Ci inonda continuamente di inutili messaggi che vogliono dire tutto e niente

    Mah…


  • La Torre Giuseppe

    meno male che esisitono i forum per dare voce a Scaramellllaaaa , ma a lavorare niente Antonellooooooo???


  • antonella

    Nicola cosa vuoi capire, la sfortuna è che nonostante i denari il buon senso non lo compri, non puoi comprare onestà non puoi comprare dignità nè rispetto, neanche l’educazione se per questo. Se non fosse per la politica cosa faresti? Cosa saresti? Vai va, vai a far danno , quello ti riesce bene sicuramente.


  • Antonio B

    Antonello Scarlatella sempre prodigo di consigli e soluzioni …… ti vogliamo al Governo della nazione …. troverai la soluzione anvedi come vieni citato qui nel forum riesci ad affuscare pure il politico di turno che fa l’articolo! ahahah dai sei forte .. tu sai tutto sposati con Antonella è un tuo pari nel forum del nullla!!!


  • Alessandro

    ahhahahhhaahahhahahhaahahahhaaaaaaaaaaahahhaahahhahahhahhhahhhhahhhahhahahhaahhaahhahhahahahaha cristiano ma che dici ahahahahahahahahahahahhahahahhahahahah


  • Antonello Scarlatella

    Sempre pronti ad velati attacchi personali. Quando non si hanno argomenti si fa cosi. Si cerca di denigrare ed offendere.
    È il classico atteggiamento del fallito.
    Fino a prova contraria ognuno è libero di scrivere e dire ciò che gli pare. Dare un contributo non significa ne voler essere ministro, ne sindaco ne aspirare ad altro significa solo dare il proprio parere. A me sembra che non ho mai offeso nessuno sul piano personale!!
    Come scritto prima si guardano troppi talk show. Ormai siamo diventati cosi. Un popolo che grida, offende, attacca, ma incapace al confronto ed all analisi.


  • antonella

    Antonio B, un altro nick nuovo tra i tanti vero? E di nulla tu te ne intendi giusto? Chi può saperlo meglio di te che per scrive la O lo fa con l’aiuto del bicchiere?
    Non bere più che il delirio tremens ti fa brutto effetto.


  • Davide

    ma che cosa ne sai tu di calamandrei! taci! —–


  • Antonello Scarlatella

    Davide, anche le capre si qualificano. quindi o ti qualifichi oppure le tue tentate denigrazioni servono quando un due di picche ad una partita alla briscola a denari.


  • Davide

    -leggiti anche una grammatica, poi possiamo parlare.


  • Matteo Guerra

    Ma i forum non dovrebbero servire ad esprimere un proprio parere o critica su un articolo che si pubblica, io mi sono avventurato in questo forum per la prima volta, eleggo solo schermaglie e insulti anche pesanti tra i commentatori, molti non dicono niente di costruttivo ,io inviterei gli scriventi a incontrarsi questa sera in piazza del popolo per chiarirsi, e al giornale consiglierei di chiudere questi forum , anchè perchè spesso si sconfina troppo nel personale.


  • Redazione

    Accogliamo la sua riflessione e continueremo nella moderazione, grazie, Stato Quotidiano.it


  • Antonello Scarlatella

    Caro Davide mi sa che devi essere un ottimo ” Azzecca Garbugli” per non capire che è stata una svista.
    Comunque resti un un innominato. Quindi quali lezioni di grammatica può dare un Azzecca Garbugli che nn si firma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati