Manfredonia

Roy Paci, Enzo Favata, Infantino e i Tarantolati di Tricarico a Suonincava 2013

Di:

Favata (st)

Foggia – “SACRI ipogei” mercoledì 4 settembre a Cagnano Varano con il concerto di Roy Paci. “Eremi e sassi” venerdì 6 settembre all’Abbazia di Pulsano a Monte Sant’Angelo con il concerto del grande sassofonista jazz Enzo Favata. “Miniere e cave: la conquista del lavoro” domenica 8 settembre – la giornata conclusiva dedicata a Matteo Salvatore nella sua Apricena – con Antonio Infantino e i Tarantolati di Tricarico. Tutti i giorni visite guidate e degustazioni di prodotti tipici. Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.

“Note, cave e ipogei” è il tema della quattordicesima edizione di Suonincava. “In attesa di una cava finalmente adatta ad accogliere un grande evento in territorio di Apricena, che speriamo pronta per il 2014, per il secondo anno consecutivo la manifestazione trova ospitalità anche in altri siti e rappresenta un vero e proprio festival di territorio” – ha dichiarato Nunzio Francalancia, Presidente dell’Associazione culturale “Suonincava”.

Un festival che sarà occasione per allargare lo sguardo al mondo della pietra nella sua interezza, con gli incroci con il sacro e il mondo del lavoro, passando per la grotta di San Michele di Cagnano Varano e per gli eremi e il complesso abbaziale di Santa Maria di Pulsano a Monte Sant’Angelo. La giornata finale, ad Apricena, prevede attività sugli aspetti produttivi, sociali e naturalistici delle cave, con presentazioni di libri e visita alla cava Pizzicoli, e una serie di eventi omaggio alla figura di Matteo Salvatore nel piazzale antistante la cava. A Suonincava si parlerà il linguaggio tradizionale della musica, ma anche altri linguaggi: buon cibo, visite guidate, video e libri. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito, ma alcuni di loro sono a numero controllato, per cui è necessaria la prenotazione.

PROGRAMMA

Mercoledì 4 settembre – Sacri ipogei Cagnano Varano
Ore 16.00 visite guidata alla Grotta di San Michele e degustazione di prodotti tipici (info e prenotazioni 340.7633852)
Ore 21.00 – Piazza Giannone – ROY PACI canta CorLeone.

Sonorità di jazz d’avanguardia e sperimentale con CorLeone, una delle tante anime musicali del talentuoso Roy Paci che ritorna a uno degli elementi fondanti del suo background artistico, un crossover pairing tra hardcore selvaggio e jazz sperimentale, il tutto stemperato nei colori elettronici minimali e nei suoni “terragni” della Sicilia e dei paesi mediterranei. Il progetto CorLeone è “un mostro”, come lo definisce lo stesso Roy Paci, “una creatura informe”.

Venerdì 6 settembre – Eremi e sassi
Monte Sant’Angelo – Abbazia di Pulsano

Ore 16.00 Visita agli Eremi di Pulsano e degustazione di prodotti tipici, a cura di Gargaia scrl (info e prenotazioni 340.7633852)

Ore 19.30 – Abbazia di Pulsano – CARACAS CAFE’. Concerto di ENZO FAVATA, UT GANDHI, MARCELLO PEGHIN.

CARACAS CAFE’ è un trio geniale questo è il commento frequente della critica musicale In quasi due ore di ottima musica originale, la poesia, virtuosismo, l’energia e il canto s’intrecciano con i suoni della milonga, tango e danze brasiliane con melodie e ritmi mediterranei e della Sardegna, dove il jazz e l’improvvisazione sono vincolanti elemento tra diversi stili e culture.

Enzo Favata, sassofoni soprano/sopranino / clarinetto basso / live electronics UT Gandhi, percussioni / samplers, Marcello Peghin, chitarra classica 10 corde / chitarra baritono / live electrinics

Domenica 8 settembre – Miniere e cave: la conquista del lavoroApricena

Ore 10.30 – Palazzo della cultura in piazza Federico II
L’autore Salvatore Mangiacotti, ricercatore e studioso di storia locale e Maurizio Tardio, giornalista, presentano il volume “Il pianto della miniera. La storia inaudita della miniera di bauxite di San Giovanni Rotondo (attraverso le interrogazioni parlamentari)”. Dalla miniera di San Giovanni Rotondo alle cave di Apricena. Storie di minatori e cavapietre. Un percorso storico-letterario attraverso foto, documenti e testimonianze inedite per ricostruire un’importante storia, anche sindacale, della Provincia di Foggia.

Ore 11.30 – Palazzo della cultura in piazza Federico II
Il prof. Raffaele Sardella presenta il volume “L’era glaciale” – Editore Il Mulino, Collana “Farsi un’idea”. Ghiacciai, fiumi e vulcani, fossili di specie estinte come mammuth e iene giganti, e infine la conformazione attuale delle nostre coste testimoniano infatti come l’Italia sia stata un crocevia di migrazioni, adattamenti ed evoluzioni. Alle ricerche nelle cave di Apricena è dedicato un apposito paragrafo.

Ore 17.00 – visita guidata in cava con il Prof. Raffaele Sardella e Giovanni Pizzicoli – proprietario della cava – con degustazione in cava di prodotti tipici (info e prenotazioni 340.7633852)

Ore 19.00 – Cava Pizzicoli
Presentazione documentario “Omaggio a Matteo Salvatore” prodotto da Legambiente FestambienteSud, con interventi di Franco Salcuni, Giuliano Volpe e Antonio Prato.

Ore 19.30 – Cava Pizzicoli
concerto di ANTONIO INFANTINO E I TARANTOLATI DI TRICARICO, omaggio a Matteo Salvatore.
I generi di Antonio Infantino spaziano dall’etno folk alla più classica tarantella ma le sue origini sono nella stagione della beat generation italiana, misto alla canzone impegnata degli anni ’60. Le sue formazioni sono una travolgente macchina percussiva e poliritmica, impegnata in una performance iterativa e rituale. Un doppio viaggio nello spazio e nel tempo: un frammento di Lucania (l’antica Basilicata) con la sua musica popolare piena di strumenti percussivi, riti di possessione e trance: un ritorno al recente passato musicale dove rimane lui, con la sua voce abrasiva e roca e la chitarra battente.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero. Visite e degustazioni sono ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria (info. 340.7633852).

Il festival Suonincava è organizzato dall’Associazione Suonincava, con il patrocinio dell’Unione Europea (nell’ambito dei PO Fesr 2007-13), della Regione Puglia (Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo) e con Comune di Orsara di Puglia, Comune di Apricena, Comune di Cagnano Varano, Comune di Monte Sant’Angelo, Comunità Monastica di Pulsano, Consorzio 5FSS e In collaborazione con Legambiente FestambienteSud e Associazione culturale Carpino Folk Festival.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi