FoggiaManfredonia
"Anche la Consigliera, dopo avere visto le acque del Cervaro, chiede perché non siano state prese misure cautelative e preventive"

FoggiAttiVa M5S: acque Cervaro, verificare inquinamento

"Oggi 28 agosto, dopo oltre 10 giorni, queste domande non hanno ancora delle risposte"

Di:

Foggia – ”Il 17 agosto, dopo una segnalazione, ci siamo recati presso la zona industriale ASI Incoronata, per verificare visivamente la qualità delle acque del torrente Cervaro in prossimità degli scarichi industriali. Da un primo accertamento le acque sono apparse scure e maleodoranti, presupposti questi che ci han fatto pensare al peggio. Successivamente, attraverso un filmato ricevuto in mattinata il 26 agosto, abbiamo avuto la conferma che ciò che avevamo visto quasi 10 giorni fa non faceva altro che confermare la nostra ipotesi. In attesa di risposte da parte degli organi competenti, ieri con la portavoce regionale del Movimento 5 Stelle, Rosa Barone, abbiamo ripercorso il Cervaro partendo dalla zona industriale Incoronata sino ad arrivare alla foce fermandoci all’Oasi del Lago Salso. Anche la Consigliera, dopo avere visto le acque del Cervaro, chiede perché non siano state prese misure cautelative e preventive per tutelare gli ambienti naturali e soprattutto della balneazione? Nel caso della balneazione, in particolare, se le acque risultassero inquinate (dopo analisi dell’ARPA), con l’apertura delle paratie nei pressi della foce in data odierna abbiamo permesso tale sversamento di sostanze ignote per tanti giorni. Oggi 28 agosto, dopo oltre 10 giorni, queste domande non hanno ancora delle risposte”.

(A cura di FoggiAttiVa M5S – Gruppo di cittadini iscritti al Movimento 5 Stelle)



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • un cittadino come tanti.

    Non avranno mai delle risposte. Figuratevi che alcuni anni fa’ nel cervaro quando l’acqua si prosciugava, si vedevano dei pesci morti(i pesci sono le carpe). Dovete controllare tutto il Cervaro, vedete quante discariche d’immondizia è presente. Oltre a questo controllate i ponti, che dal dopoguerra non viene fatta la dovuta manutenzione. Analizzate l’acqua dei pozzi artesiani, perchè credo che anche quella è contaminata….. svegliatevi…. NON DORMITE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi